menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un altro centauro perde la vita sulle strade veronesi: fatale lo schianto con un'auto

Christian Minacapilli, 38 anni, originario di San Mauro Torinese e maitre in un hotel di Peschiera, si stava dirigendo verso Brentino Belluno quando ha urtato il veicolo di una famiglia tedesca

Uno schianto fatale, avvenuto in località Preabocco tra Rivoli e Brentino Belluno, ha posto fine alla vita di Christian Minacapilli, 38 anni,  originario di San Mauro Torinese e maitre in un hotel di Peschiera.

Il 38enne stava percorrendo la strada che da Rivoli conduce a Brentino Belluno a bordo della sua moto, una Honda Fvr600, quando ha urtato una Ford Focus: il centauro ha fatto un volo di una decina di metri, morendo a causa delle lesioni riportate in seguito al violentissimo impatto con l'asfalto. A bordo del veicolo c'era una famiglia di turisti tedeschi, con il padre 32enne alla guida. Nessuna conseguenza per loro, a parte il forte shock. 

Sul posto è intervenuto l'elicottero di Verona Emergenza ma per Mincapilli non c'è stato nulla da fare. Ad eseguire i rilievi del caso sono stati chiamati gli agenti della polizia stradale di Bardolino, che sono stati costretto a regolare il traffico, chiudendo una corsia sulla strada che unisce Rivoli a Brentino Belluno. Il pm di turno ha inoltre disposto il trasferimento della salma a Borgo Roma. 

Secondo le prime ricostruzioni, il centauro stava viaggiando in direzione di Brentino Belluno, mentre l'auto guidata dal 32enne tedesco procedeva in senso opposto. L'impatto è avvenuto quando il turista ha deciso di svoltare a sinistra per raggiungere una piazzola di sosta dedicata ai pic-nic: l'impatto a quel punto è stato inevitabile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento