Incidenti stradali Centro storico / Corso Cavour

Verona, scappa all'Alt e va sbattere contro un'auto: poi scappa a piedi. In un weekend 21 incidenti

Bilancio estremamente negativo per le strade di Verona. Dai dati di polizia stradale e municipale, le giornate da venerdì a lunedì sono state costellate da una serie di incidenti più o meno gravi. Un ferito in prognosi riservata

Un weekend da bollino nero per gli incidenti stradali: ben 21 quelli registrati dalla polizia municipale, tra venerdì pomeriggio e la mattina di lunedì. E solo a Verona. Il bilancio conta anche un automobilista ricercato per essere fuggito all’Alt della Stradale, a Borgo Roma, e un ferito grave. Preoccupano infatti le condizioni del conducente di 48 anni che a bordo della sua Fiat Croma, verso le 16e30 di venerdì, ha sbandato in via Gardesane. L’uomo, veronese residente in zona Croce Bianca, per cause ancora da accertare è uscito di strada andando a sbattere violentemente contro la recinzione di una casa, all’altezza del civico 68. Trasferito all’ospedale di Borgo Trento, si trova in prognosi riservata.

Come spiega L’Arena, inoltre, se l’è vista davvero brutta una 22enne di Grezzana che, alticcia per qualche bicchiere di troppo, è rimasta vittima di un incidente autonomo, poco prima dell’alba di lunedì. Dopo aver deviato la traiettoria, in via dell’Autiere, è andata ad abbattere un cartello stradale e si è fermata contro un albero, nei pressi di ponte San Francesco. I rilievi di polizia hanno accertato che guidava sotto l’effetto di alcol perché aveva bevuto tre volte oltre il limite di legge. Nessuna grave conseguenza per lei, se non davanti alle divise: denunciata per guida in stato di ebbrezza e patente sospesa.

Lunedì pomeriggio, invece, uno scooterista ha pensato bene di scappare al controllo imposto dalla polizia. Erano circa le 17e45 quando l’uomo, in sella ad un Piaggio Beverly 300, stava attraversando via San Giacomo, nelle vicinanze del parco. All’altezza del distributore “Esso” ha poi provocato un incidente, andando a scontrarsi con una Mercedes che stava arrivando dalla parte opposta. Dopo essere finito a terra, lo scooterista se l’è svignata zoppicando prima che la polizia potesse raggiungerlo. Le ricerche nel quartiere non hanno prodotto nessun risultato positivo nonostante le testimonianze di alcuni passanti. Lo scooter, abbandonato dopo lo schianto, è risultato rubato il 30 dicembre scorso. L’automobilista non ha riportato alcuna ferita.

Sempre lunedì pomeriggio, ma verso le 17, un’auto Ford Kuga che stava uscendo da vicolo Calcina su corso Cavour è stata colpita di striscio da una autobus dell’Atv con 25 passeggeri a bordo. Solo qualche attimo di apprensione e nulla più. A quanto pare l’automobilista, 62enne veronese, aveva calcolato male gli spazi dello svincolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, scappa all'Alt e va sbattere contro un'auto: poi scappa a piedi. In un weekend 21 incidenti

VeronaSera è in caricamento