Lunedì, 18 Ottobre 2021
Incidenti stradali Mozzecane / Via Francesco Miniscalchi

Verona, si reca a messa e viene investito da un'auto davanti alla chiesa. Gravissimo

Hanno preoccupato fin da subito le condizioni di Renato Gaburro, 63enne veronese di Sommacampagana, travolto da una Fiat Panda. Il conducente se lo sarebbe visto sbucare all'improvviso

Le sue condizioni sono apparse subito gravi e davanti alla chiesa, per qualche attimo, si è temuto il peggio. Un incidente alle 7e30 di mattina, ha trasformato la giornata di festa in un dramma per la famiglia di Renato Gaburro, 63enne di Sommacampagna. L’uomo era a piedi quando è stato centrato da un’auto in via Miniscalchi a San Zeno di Mozzecane. Erano da poco passate le 7 di mattina quando aveva parcheggiato l’auto Mercedes sul lato opposto davanti al bar centrale, vicino alla chiesa. A ricostruire, seppur parzialmente, la dinamica dello scontro sono stati alcuni testimoni. Il 63enne si era diretto verso il sagrato per entrare a messa ma aveva fatto dietro-front, come se avesse dimenticato qualcosa in macchina. Appena messo piede già dal marciapiede è stato investito da una Fiat Panda, condotta da un 33enne veronese del posto.

Secondo quanto ha riferito dal conducente stesso ai carabinieri, Gaburro sarebbe sbucato fuori all’improvviso, senza guardare. Non ha potuto evitare l’incidente e il pedone è finito sull’asfalto. I sanitari del 118 sono intervenuti mentre l’emorragia di sangue era in corso. L’uomo è stato stabilizzato in attesa dell’arrivo dell’elicottero-ambulanza che ha trasferito il paziente, in gravi condizioni, all’ospedale di Borgo Trento. Come spiega l’Arena, si trova ricoverato in Rianimazione. Al conducente della Panda, dopo i test con l’etilometro, risultati negativi, è stata ritirata la patente provvisoriamente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, si reca a messa e viene investito da un'auto davanti alla chiesa. Gravissimo

VeronaSera è in caricamento