Domenica, 24 Ottobre 2021
Incidenti stradali Centro storico / Via Dell'Autiere

Verona, pedone investito in via dell'Autiere: identificato il centauro pirata della strada

Nella tarda serata di venerdì 28 agosto, in città, un pedone è stato investito da un motociclista che è caduto durante l'impatto. Una volta rialzatosi, è risalito in sella al motociclo ed è fuggito via. Ecco chi è

Sono le 23 di sera di venerdì 28 agosto e un veronese di 30 anni viene investito da una motocicletta in via dell'Autiere, poco prima del ponte San Francesco. A terra finisce anche il centauro, il quale però rimonta presto in sella e scappa via. Nel pomeriggio del 29 agosto è stato identificato.

Lo riferisce il quotidiano L'Arena che racconta che il trentenne investito ha riportato una frattura scomposta della gamba sinistra. Un testimone dell'incidente ha indicato agli agenti il punto in cui è caduto il motociclista e proprio lì è stato trovato un portafogli appartenente un uomo albanese, il pirata della strada. Intanto, l'Unità di contrasto alla pirateria stradale e il Nucleo infortunistica si sono subito impegnati nel raccogliere ed esaminare i frammenti del motociclo rimasti a terra sul luogo dell'incidente.

Come racconta il quotidiano L'Arena, il motociclista che si è dato alla fuga dopo l'incidente è un 29enne di origini albanesi, residente a San Giovanni Lupatoto. L'uomo è stato denunciato per omissione di soccorso, fuga dopo il sinistro stradale e lesioni personali colpose. Inoltre, gli è stata sequestrata la motocicletta. Per altro, nella caduta, aveva anch'egli riportato delle ferite ed era andato a farsi medicare al pronto soccorso di Isola della Scala.

L'identificazione del pirata della strada è avvenuta grazie all'indagine congiunta delle polizie locali di Verona, San Giovanni Lupatoto e Isola della Scala.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, pedone investito in via dell'Autiere: identificato il centauro pirata della strada

VeronaSera è in caricamento