Giovedì, 21 Ottobre 2021
Incidenti stradali Illasi / Strada Provinciale 10

Verona, non ce la fa a frenare e sbatte contro un'auto che sta svoltando. Muore sul colpo 36enne

Impatto terribile a Colognola e il giovane che viene sbalzato dalla Kawasaki Ninja del fratello. Vittima è Paolo Bettero, di Ronco all'Adige. Stava salendo verso Illasi quando ha incrociato una monovolume Lancia

Un’altro incidente in moto, un’altra tragedia. Altra vittima. Ha perso la vita dopo aver sbattuto con la sua moto Paolo Bettero, 36enne di Ronco all’Adige. L’impatto è stato estremamente violento e per lui non c’è stato nulla da fare. L’allarme è scattato domenica pomeriggio, verso le 16e30 sulla Provinciale 10 che collega Caldiero a Illasi, nel territorio di Colognola ai Colli. Proprio a Illasi si stava dirigendo con la sua Kawasaki Ninja quando ha incrociato una monovolume Lancia che stava svoltando a sinistra su via Nogarola. Il centauro ha fatto appena in tempo ad accorgersi della presenza dell’auto e tentare la frenata. Ma l’impatto alla fine è stato inevitabile.

L’auto stava ancora completando la manovra di svolta quando il giovane Bettero ha cominciato a frenare ma ha perso il controllo del manubrio ed è finito contro la Lancia. Uno scontro violentissimo, a seguito del quale, è emerso, il motociclista è morto sul colpo. Ad avvisare i famigliari è stato un conoscente che aveva riconosciuto la Kasasaki. È così arrivato il fratello di Paolo, uno dei primi ad accorrere dopo l’incidente. Sul posto i carabinieri di San Bonifacio e i sanitari del 118 di VeronaEmergenza. Inutili, purtroppo, i tentativi di soccorso. Come spiega L’Arena, è la tredicesima vittima sulla strada, dall’inizio dell’anno, in provincia di Verona.

Paolo Bettero gestiva l’azienda agricola di famiglia, con vivaio di piante da frutto, assieme al padre Giovanni e ai fratelli Andrea e Michele. Lo descrivono come ben voluto, sempre disponibile in parrocchia e per la comunità, un “bel ragazzo”, lavoratore instancabile. Alle 5 del mattino erano già operosi nel “Vivaio Bettero” di via Calcinarola. Il 36enne aveva annunciato che sarebbe andato a fare un giro con la moto di proprietà del fratello, anche lui appassionato di corse. Era nipote di padre Mario Bettero, parroco della Basilica di San Pietro a Roma, Città del Vaticano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, non ce la fa a frenare e sbatte contro un'auto che sta svoltando. Muore sul colpo 36enne

VeronaSera è in caricamento