Incidenti stradali Castelnuovo del Garda / Strada Regionale 11

Muore sotto gli occhi della fidanzata: un altro motociclista perde la vita sulla strada

Devid Righetto procedeva sulla strada regionale 11 con la sua Suzuki 1000, quando si è scontrato con un'auto che lo precedeva e che stava svoltando, schiantandosi poi contro un'altra

La vita di un altro centauro si spegne sulle strade veronesi. Si tratta della quarta persona morta solamente questa settimana, un dato che spaventa e che richiama l'attenzione di tutti sulla questione sicurezza. 

Devid Righetto è morto ieri, intorno alle 18.30, sulla strada regionale 11 all'ingresso di Castelnuovo del Garda, sotto gli occhi atterriti della sua ragazza. Il 35enne, che avrebbe compiuto gli anni a luglio, si era da poco lasciato alle spalle Peschiera del Garda in sella alla sua Suzuki 1000, quando, giunto all'altezza di via Brennero che conduce a Sandrà, ha colpito la ruota sinistra della Ford Fiesta che lo precedeva e che stava svoltando a sinistra. La moto poi si è scontrata con un Mercedes Classe A che procedeva in direzione opposta. Lo schianto si è rivelato fatale e ha reso inutili le prime cure portate dai soccorritori di Verona Emergenza, intervenuti sia con l'elicottero che con l'auto medica. La vita di Devid si è spenta davanti agli occhi della sua ragazza che lo stava seguendo in auto. 

"Amore mi senti?", "Amore resta con me".

Queste le sue parole riportate al quotidiano L'Arena da tre testimoni, Ilaria, Aurora e Giada, presenti al momento del fatto e rimaste li per dare un sostegno alla ragazza: "Noi siamo arrivate che lei era inginocchiata accanto a lui che lo abbracciava e urlava. Una scena straziante", racconta Giada. "Era scioccata, completamente sconvolta. Siamo riuscite a darle un bicchiere di acqua e a farla sedere su un muretto vicino mentre i soccorritori facevano il massaggio cardiaco e cercavano di salvare la vita al suo ragazzo. Ma quando ha visto che lo coprivano con un telo ha capito che non c'era più niente da fare è andata nel panico", concludono le due amiche. 

DEVID, IL "GIGANTE" DEL CALCIO TRADITO DALLA SUA PASSIONE PER LA MOTO

La donna è stata accompagnata poi in ospedale da alcuni amici giunti sul luogo del sinistro, mentre gli uomini del 118 prestavano soccorso anche ai due autisti rimasti coinvolti nell'incidente. Alla guida della Mercedes c'era una donna di 52 anni di Castelnuovo del Garda rimasta sotto shock, a bordo della Ford invece c'era un trentaseienne moldavo residente a Mirandola che è rimasto leggermente ferito. Entrambi sono stati condotti al Pronto Soccorso dell'ospedale di Peschiera, mentre gli agenti della polizia stradale hanno eseguito i rilievi del caso e i carabinieri gestivano il traffico, e i conseguenti ingorghi, della strada regionale 11. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore sotto gli occhi della fidanzata: un altro motociclista perde la vita sulla strada

VeronaSera è in caricamento