menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorpasso azzardato, motociclista finisce contro auto: è all'ospedale

Impatto violento per Michele Brognara, 35enne di Carpi di Villa Bartolomea, che a castagnaro ha centrato una Bmw che stava svoltando a sinistra. A Verona un pirata della strada investe 30enne. Caccia all'automobilista

Forze dell'ordine chiamate in causa più volte in tre giorni su strada. Alle centrali operative sono giunte diverse chiamate per incidenti: i più gravi hanno richiesto l'arrivo dei medici del 118 e i rilievi stradali, altri hanno indagini ancora in corso. L'ultimo in ordine cronologico ha visto un ciclista urtato da'auto in centro a San Giovanni Lupatoto, stamattina, lunedì 15 luglio. L'uomo, verso le 8e30, è rovinato sull'asfalto ferendosi ad una gamba ed è stato trasferito al Pronto soccorso.

Ma tutto il weekend è stato difficoltoso, per una serie di incidenti, sulle strade veronesi. In due casi le vittime hanno subito la frattura delle gambe. Il primo caso è avvenuto domenica mattina, a Castagnaro. Protagonisti, un motociclista, Michele Brognara, 35enne di Carpi di Villa Bartolomea, che sulla sua Ducati Monster avrebbe cercato di superare una Bmw station wagon mentre l'auto stava per svoltare a sinistra. I due mezzi viaggiavano nella stessa direzione ma il centauro non si sarebbe accorto della deviazione della macchina, condotta da una 44enne vicentina di Sandrigo, Marcella Zanonini, e avrebbe centrato in pieno la fiancata posteriore sinistra. L'impatto è stato molto duro e i motociclista è stato sbalzato sull'asfalto dopo un volo di alcuni metri. Solo per lui si sono rese necessarie le cure da parte dei sanitari del 118: è stato trasportato al Pronto soccorso di Legnago con una frattura alla clavicola e alla gamba.

Allarme anche a Verona, domenica pomeriggio verso le 15, all'incrocio tra via Anselmi e via Urbano III. Come segnala l'Arena, un pedone 30enne residente in città è stato travolto da un'auto, il cui conducente non si è fermato e ha abbandonato il ferito sulla strada. Un doppio guaio per il responsabile dato che l'omissione di soccorso è un reato molto grave, ed è punito con la reclusione da tre mesi a tre anni in base al Codice penale. La vittima ha riportato una frattura alle gambe. Ora la polizia municipale è alla ricerca di una Opel Corsa di colore scuro, su cui i danni, nella parte anteriore sinistra e al fanale, dovrebbero risultare evidenti. Al vaglio degli investigatori del Nucleo infortunistica scaligero anche le immagini della videosorveglianza, pubblica e privata, della zona. Il comandante dei vigili, Luigi Altamura, ha sollecitato il pirata a farsi avanti e, nel contempo, anche eventuali testimoni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento