rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Incidenti stradali Castelnuovo del Garda / Via Generale Zamboni

Sbanda con la moto e finisce fuori strada: morto un centauro di 46 anni

L'uomo sabato era in viaggio intorno al lago di Garda quando, forse a causa dell'eccessiva velocità, è deceduto in un incidente stradale a Castelnuovo. Inutili gli interventi dei sanitari

Un weekend veramente terribile quello appena finito, in cui il primo sole primaverile ha spinto molti cittadini scaligeri a lasciare i centri urbani e a spostarsi per una giornata di svago, che però in alcuni casi è terminata in tragedia. Mentre solo ieri due motociclisti trentenni hanno perso la vita sulla provinciale 5, anche sabato uno schianto sulle strade scaligere è costato la vita ad un centauro di 46 anni.

LA VICENDA – L'incidente che ha visto come tragico protagonista Guido Borghi, residente ad Ostiglia, nel mantovano, ha avuto luogo a Castelnuovo. Sabato pomeriggio il 46enne era in viaggio con gli amici quando, alla rotonda di Sandrà la sua Ducati Monster avrebbe sbandato verso destra scivolando sull'asfalto e finendo sull'aiuola all'incrocio tra Via generale Zamboni e Via Crosara, nella zona industriale di Castelnuovo. Borghi è stato portato in ospedale a Borgo Trento dove è deceduto qualche ora dopo per i politraumi riportati nell'incidente. Arrivato in ospedale il paziente è stato subito portato in sala operatoria, ma la situazione clinica era troppo compromessa e Borghi è deceduto, nonostante gli sforzi dei sanitari che l'hanno immediatamente intubato e hanno lottato fino all'ultimo per salvargli la vita. La polizia locale di Castelnuovo, che ha rilevato l´incidente, ipotizza che la Ducati procedesse a velocità molto sostenuta. Ad allertare i soccorsi erano stati gli amici, che quando hanno assistito all'incidente hanno subito chiamato il 118.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbanda con la moto e finisce fuori strada: morto un centauro di 46 anni

VeronaSera è in caricamento