menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia sulla provinciale 5: domani i funerali dei due trentenni morti la scorsa domenica

Pastrengo e Bardolino ricordano i due 30enni rimasti uccisi ieri sera in un terrificante incidente sulla "bretellina" veronese. Erano due ragazzi onesti e pieni di vita, le cui vite sono state spezzate nell'ennesimo schianto mortale

Una terribile tragedia quella che domenica ha avuto luogo sulla provinciale 5, la cosiddetta "bretellina" di Verona: in un terribile incidente hanno infatti perso la vita due trentenni, una coppia felice e spensierata che stava viaggiando in sella ad una moto, di ritorno da una felice giornata al lago, la prima dopo il lungo inverno.

ADDIO A GIULIANO - Una morte terribile quella di Giuliano Oberkanins, il conducente della Honda, classe 1979. L'impatto la scagliato attraverso la macchina con cui ha fatto il fatale frontale, le lamiere e il vetro gli hanno amputato una gamba e, quando è atterrato dall'altra parte dell'auto, dopo aver attraversato l'abitacolo della Alfa 147, la vita lo aveva già abbandonato. Giuliano era un ragazzo sereno e sincero, nella sua pagina Facebook si può leggere il suo disprezzo per ogni forma di falsità e menzogna, tanto che, nella sua descrizione, il giovane, guardandosi intorno, si chiede se "non stiamo tutti facendo un provino per una telenovela". Le sue passioni erano la motocicletta e la musica di Joe Satriani, di Steve Vai e dei Negrita. Nel suo paese, Pastrengo, tutti lo ricordano con affetto. Lo stesso sindaco Mario Rizzi, ancora sconvolto dalla tragedia, ha espresso parole sinceramente commosse. "Conosco la sua famiglia - spiega Rizzi - sono persone gentili e di buon cuore, molto attive nella comunità cittadina, rispettate e apprezzate. Quanto è successo è terribile. Io stesso - conclude il primo cittadino - sono un motociclista e questa tragedia mi lascia tre volte sconvolto: come centauro, come sindaco e, più di tutto, come persona. Non posso che fare le più sentite condoglianze alla famiglia, anche se le parole in queste situazioni sono veramente una magra consolazione". I funerali avranno luogo nella chiesa parrocchiale di Calmasino giovedì 18 aprile alle ore 15.30 provenienti dalla sala Commiato Battistoli di Bardolino.?Al termine della cerimonia si proseguirà per il cimitero di Calmasino.?Il S. Rosario verrà recitato nella chiesa di Calmasino oggi mercoledì 17 aprile alle ore 20.30. ?Il presidente e i soci del gruppo di volontariato e della sezione di Bardolino dell'Associazione Nazionale Carabinieri, nonché i componenti della stazione carabinieri di Bardolino, si uniscono all'immane dolore che ha colpito la famiglia del socio e collaboratore Giovanni Mancuso per la prematura perdita della figli. Salutano Loredana anche i compagni dell'Istituto Carlo Anti di ?Bardolino.

IL DRAMMA DI LOREDANA - Nel terribile schianto di domenica sera ha perso la vita anche Loredana Mancuso, la passeggera della moto di Giuliano. Al momento dello schianto Loredana è stata proiettata via, volando per circa 70 metri prima di colpire l'asfalto. Anche lei è morta sul colpo. Giuliana, nata nel 1977 e residente a Bardolino, comune dove è nata e cresciuta, era una ragazza spontanea e solare. Amava gli animali, come si può vedere nel suo profilo Facebook, dove campeggiano le foto del suo cucciolo, seguito fin da quando due anni fa era nato. Amava la musica di Ligaubue e i libri di Nicholas Sparks e anche lei, come Giuliano, si stava godendo la prima giornata di sole dell'anno. Sconvolto dalla notizia, il sindaco di Bardolino, Ivan De Beni, fa difficoltà a trovare le notizie per commentare una simile tragedia: "Leggiamo di simili drammi ogni giorno sul giornale, ma è impossibile capire il dolore e la sofferenza finché non colpiscono qualcuno che ti è vicino. Conosco il padre, un brav'uomo molto rispettato in città, e non oso immaginare cosa stia passando, siamo tutti ancora molto sconvolti. Terribile come una domenica di svago e spensieratezza possa trasformarsi in un simile incubo. A nome di tutta la città non posso che rivolgere le mie più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici di Loredana". I funerali avranno luogo giovedì 18 aprile alle ore 10,00 nella chiesa parrocchiale di Pastrengo, partendo alle ore 9,20 dall'ospedale Policlinico di Borgo Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento