Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Incidenti stradali Navigatori / Via Alvise da Mosto

Due pedoni investiti in due diverse zone della città: grave una donna di 44 anni

Nel primo caso un 43enne alla guida di un'Opel Zafira non si è accorto della momentanea interruzione del traffico da parte di un vigile in zona Fiera, investendo un uomo che attraversava sulle strisce

Sono ancora i pedoni a recitare il ruolo delle vittime in due incidente avvenuti rispettivamente in Zai e Saval, coinvolgendo un uomo di 42 anni e una donna di 44 anni. 

Il primo si è verificato nella mattinata di ieri, all'altezza del sovrappasso pedonale che porta all'ingresso della Fiera. Il traffico in quel momento non era intenso e un vigile si trovava in mezzo alla carreggiata per consentire ai pedoni di attraversare la strada quando, per cause ancora in fase di accertamento,un 43enne al volante di un'Opel Zafira, non si è accorto della momentanea interruzione da parte dell'agente, centrando un uomo di 42 anni sulle strisce pedonali, mentre si dirigeva verso la fiera, e rischiando di travolgere anche il vigile. Ma fortunatamente la vettura procedeva a bassa velocità, l'investito non ha quindi riportato gravi traumi ed ha potuto ricevere le cure mediche di Verona Emergenza sul posto. 

Meno fortunata è stata una donna, travolta nel pomeriggio in via Da Mosto in prossimità delle strisce pedonali, nella zona di Saval. La 44enne è stata soccorsa da Verona Emergenza e trasportata in ospedale, ma le sue condizioni restano gravi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due pedoni investiti in due diverse zone della città: grave una donna di 44 anni

VeronaSera è in caricamento