Verona, due incidenti diversi allo stesso incrocio: otto feriti finiscono all'ospedale. Due gravi

Rilievi della polizia municipale in via Dell'Industria alle due del mattino e alle 8e30 di domenica. Alla base di entrambi gli schianti ci sarebbero mancate precedenze: paura per un ciclista travolto

Il bilancio è di quelli, ancora una volta, che fanno pensare. Otto feriti, di cui due gravi, in due incidenti avvenuti allo stesso incrocio e a poche ore di distanza. Nella notte tra sabato e domenica la polizia municipale è dovuta andare avanti e indietro tra via Roveggia e viale Dell’Industria, in corrispondenza del grande impianto semaforico. Entrambi gli schianti sono stati ripresi dalle telecamere di sorveglianza del traffico e si stano compiendo i dovuti accertamenti. Il primo in ordine di tempo è avvenuto alle due del mattino, quando il semaforo non era in funzione perché lampeggiante: secondo una prima ricostruzione della polizia municipale, la Citroen C2 che proveniva da viale Dell’Industria e su cui viaggiavano tre veronesi, non avrebbe lasciato precedenza alla Mercedes (quattro persone a bordo, veronesi sui 40 anni) che arrivava dalla direzione opposta, da via Roveggia. Lo schianto sarebbe stato piuttosto violento e due persone sull’auto di marca tedesca sono state trasferite al Pronto soccorso perché ritenute più gravi ma ugualmente non in pericolo di vita. Gli altri feriti sono stati medicati con più calma. Nei guai il conducente della Citroen, a cui è stata ritirata la patente per la violazione della precedenza, come è riportato sul Codice della strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come spiega L’Arena, un secondo incidente è invece avvenuto vero le 8e30 di domenica: anche qui, alla basa dello scontro, ci sarebbe una omessa precedenza. A rischiare grosso è stato un ciclista di 54 anni che stava percorrendo la strada da viale Dell’Industria a via Po. All’incrocio un’automobilista a bordo di una Fiat Punto non gli ha dato precedenza e lo ha centrato. Fortunatamente l’urto non è risultato essere così grave. Il ferito è stato portato all’ospedale Maggiore di Borgo Trento per una spalla fratturata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • L'Aifa autorizza la sperimentazione sul vaccino anti Covid-19: si farà a Verona

  • Ancora un violento temporale e forte vento nella notte su Verona e provincia

  • Temporali in arrivo dopo il gran caldo: stato di attenzione in Veneto fino a martedì

  • Scontro tra auto e bici a Verona, 40enne in rianimazione: si cercano testimoni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento