Incidenti stradali Isola della Scala / via Calcinarola

Doppio incidente nella Bassa: un camion nel fosso con il letame, un'auto prende il volo

Nel primo caso un conducente di un'autocarro finisce fuori strada per fare spazio al passaggio di un collega. Nel secondo, per cause da accertare, una donna va a sbattere sulla transpolesana e distrugge il suo veicolo

Non c'è pace per i mezzi pesanti sulla strada che collega Isola della Scala con Albaredo. Dopo il camion che si è ribaltato lunedì scorso in un tratto all'interno del comune di Isola, ieri mattina è toccato ad un autocarro con rimorchio finire in un fosso, tra Ronco e Tombazosana.
Non erano ancora le 8.30 del mattino quando, all'altezza di via Calcinarola, un camion che proveniva da Oppeano, con un carico di fertilizzante di una ditta di Este, si è spostato troppo sul bordo della carreggiata per lasciare spazio ad un altro autocarro che sopraggiungeva in senso opposto. A questo punto il rimorchio è slittato fuori dalla banchina, finendo nel fossato che costeggia la provinciale, rovesciandosi e perdendo parte del carico, mentre la motrice è rimasta sulla strada. Nessun trauma per il conducente, che si stava recando all'Agricola Ronchesana a scaricare.
Giunti sul posto gli uomini della polizia locale di Ronco, hanno chiuso la strada fino a mezzogiorno per permettere ai mezzi di soccorso di recuperare l'autotreno e il carico sparpagliato in un campo. 

Z. M., una 52enne residente a Villafranca ha vissuto degli attimi di paura ieri mattina, mentre si trovava a bordo della propria Kia Sportage. 
Quando mancava poco alle 9.30, la 52enne stava percorrendo la Transpolesana in direzione di Rovigo, quando giunta all'altezza dello svincolo di San Pietro di Legnago, è andata a sbattere contro la barriera di protezione laterale. In un attimo, il veicolo è stato poi catapultato sul guard rail che divide le due carreggiate: l'impatto ha distrutto l'automobile ma la donna ne è uscita miracolosamente illesa, riportando solo qualche leggero trauma e contusione, che ne hanno consigliato in ogni caso il trasporto al Pronto soccorso dell'ospedale di Legnago per svolgere gli accertamenti del caso. 
Sul posto è intervenuta anche la polizia stradale di Verona e i vigili del fuoco di Legnago ma sulle cause che hanno portato all'incidente non si sa ancora nulla. 
Il tratto di "434" è stato provvisoriamente chiuso per consentire l'intervento dei soccorritori, oltre che per rimuovere il mezzo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio incidente nella Bassa: un camion nel fosso con il letame, un'auto prende il volo

VeronaSera è in caricamento