Incidenti stradali San Bonifacio / Strada Regionale 11

Verona, l'auto va a sbattere contro il Tir e s'incastra sotto al rimorchio: muore sul colpo un 32enne

Non c'è stato nulla da fare per Tommaso Bevilacqua, veronese di San Bonifacio. Le cause sono ancora in corso d'accertamento. La Volvo V70 guidata dal giovane ha sbattuto violentemente con il cofano e la fiancata

L'auto che sbanda e lo schianto contro un Tir. Una nuova tragedia sulle strade veronesi. Non ce l'ha fatta a salvarsi dal terribile urto Tommaso Bevilacqua, 32enne veronese, a bordo della sua Volvo V70 che verso le 2e30 di martedì è andato a scontrarsi contro un autotreno che trasportava un carico eccezionale. L'incidente è avvenuto sul tratto della Regionale 11 che porta da San Bonifacio a Gambellara, in località Torri di Confine. Sul posto i vigili del fuoco intervenuti per estrarre il ragazzo dalle lamiere dell'auto, l'automedica e l'ambulanza del 118 di VeronaEmergenza e i carabinieri che hanno svolto gli accertamenti di rito.

Per il 32enne, residente a San Bonifacio e gestore del bar "Lazia" di via Cavalieri Vittorio Veneto, non c'era già più nulla da fare. Troppo gravi i traumi riportati. Secondo una prima ricostruzione dei militari di San Bonifacio, l'auto stava procedendo in direzione Vicenza quando, sul tratto rettilineo, si è scontrata frontalmente e poi lateralmente contro il rimorchio del Tir che trasportava un macchinario navale ed era regolarmente scortato da auto con i lampeggianti. Le lamiere sono rimaste incastrate sotto al mezzo e così il giovane conducente. Il camionista, al lavoro per una ditta lombarda e diretto al casello autostradale veronese di Soave sulla A4, è rimasto illeso. Non è ancora chiaro cosa abbia provocato l'incidente. Bevilacqua, a quanto si apprende, aveva chiuso da poco il bar che gestisce con la madre.

ALTRI INCIDENTI - Ma nella giornata di lunedì non si è assistito "solo" all'ennesimo dramma. Soccorsi, carabinieri e vigili sono stati costretti ancora a ore di superlavoro per due incidenti. Il primo era avvenuto verso le 18 in viale della Fiera, proprio davanti all'ingresso principale dell'imponente edificio dell'Expo. Nel tamponamento a catena, che ha coinvolto 4 auto verso viale Piave, sono rimaste ferite due ragazze che erano a bordo di una Fiat 600. Anche qui, per aiutare una delle ferite ad uscire dell'abitacolo, sono serviti i pompieri. In seguito sono state portate all'ospedale di Borgo Trento con ferite non gravi. Lo schianto ha provocato pesanti rallentamenti al taffico con la formazione di code smaltite poco a poco, dopo che gli agenti della Municipale hanno dovuto chiudere una corsia.

Un secondo incidente si è registrato invece alle 21 sulla Provinciale tra Isola della Scala e Buttapietra. Un ferito portato a Bussolengo. Anche in questo caso diversi i disagi al traffico. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, l'auto va a sbattere contro il Tir e s'incastra sotto al rimorchio: muore sul colpo un 32enne

VeronaSera è in caricamento