menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, allarme rosso: 17enne investita in corso Milano. Gambe fratturate. Al 21enne ritirata la patente

Ennesima chiamata di soccorso nella zona con il più alto tasso di schianti pericolosi dell'ultimo anno. Il conducente è un neopatentato a cui sono stati quasi azzerati i punti. E intanto si potano gli alberi che oscurano la visibilità agli incroci

Oltre 15 incidenti da gennaio che hanno coinvolto pedoni che attraversavano sulle strisce. Il bilancio, nonostante l’aumento dei controlli della polizia municipale di Verona, si è ingrossato nelle scorse ore. Ancora una ragazza, ancora su corso Milano. L’ennesimo allarme è scattato giovedì pomeriggio, dopo le 14, all’altezza del supermercato “Rossetto”. Vittima dell’investimento è stata una 17enne che stava passando sulle “zebre”. Pochi giorni prima era stata la volta di un 12enne che stava uscendo da scuola con alcuni amici. Fortunatamente nessun grave trauma così come nulla di pesante ha riportato la ragazza. Lei era scesa dal marciapiede perché un’auto si era fermata per lasciarla passare. ma quella che stava sopraggiungendo non ha avuto la stessa prontezza di riflessi. Una Ford Fiesta, condotta da un 21enne, ha travolto la 17enne che è è stata sbalzata ad un paio di metri dal punto d’impatto. Ha riportato fratture ad entrambe le gambe ed è stata trasferita all’ospedale di Borgo Trento. Al conducente, neopatentato, è stata ritirata la patente e i punti gli sono stati quasi tutti azzerati (le infrazioni vengono infatti raddoppiate). Per quell’incidente ce ne ha rimessi ben 16. davanti al supermercato anche a marzo una coetanea dell’ultima ferita era stata investita da un’auto. Una dinamica del tutto simile e che aveva scatenato polemiche sulla sicurezza del corso. Polemiche che non sono ancora sopite, dati gli ultimi accadimenti, proprio di qualche giorno fa.

MISSIONE SFOLTIMENTO PIANTE - Intanto il Comune ci prova a mettere tranquilli residenti e commercianti. Per consentire ad Amia di effettuare la manutenzione di alcune aiuole spartitraffico, sabato 18 ottobre, dalle ore 7 alle 13, sarà ristretta la carreggiata stradale di viale Piave, con riduzione di una corsia di marcia in entrambe le direzioni. Per lo stesso motivo, da martedì 21 a sabato 25 ottobre, dalle 8e30 alle 13, sarà ristretta la carreggiata stradale di corso Milano, tra via Galvani e via Stanga, con riduzione ad una sola corsia per senso di marcia nei tratti via via interessati dai lavori.

La potatura degli alberi è intanto già avvenuta in via IV Novembre, Borgo Trento, la stessa strada in cui qualche ora fa era entrata nel mirino per gli alberi “fastidiosi che impediscono la piena visibilità dei pedoni agli incroci”. I gingko biloba, circa una quarantina, erano stati al centro della provocazione sollevata dall’assessore regionale Massimo Giorgetti il quale aveva annunciato che se l’amministrazione non avesse liberato la visuale dagli alberi si sarebbe armato lui stesso “di una motosega”. Sl caso era intervenuta l’associazione “Amici della bicicletta” di Verona il cui presidente, Giorgio Migliorini aveva spinto a pensare piuttosto alla “progettazione di buon senso” per evitare di piantare alberi agli incroci, piuttosto che segarli dopo la loro collocazione.

In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento