menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La ciclabile tra Pesaro e Fano (Fermo immagine video Youtube)

La ciclabile tra Pesaro e Fano (Fermo immagine video Youtube)

Guida tir per 5 chilometri lungo una pista ciclabile. Denunciato 50enne

Il camionista veronese è stato fermato dalla polizia sulla pista realizzata sulla spiaggia marchigiana tra Pesaro e Fano. Aveva un tasso alcolemico cinque volte superiore al limite di legge

Ieri, 10 settembre, un 50enne veronese è stato denunciato per guida in stato di ebrezza, è stato multato per guida sulla ciclabile e gli è stata ritirata la patente. L'uomo è stato fermato da un folto gruppo di poliziotti dopo aver guidato un tir senza rimorchio per cinque chilometri lungo la pista ciclabile realizzata sulla spiaggia tra Pesaro e Fano, nella provincia marchigiana di Pesaro-Urbino. Alla fine della sua corsa, l'uomo è sceso dal mezzo barcollante e annebbiato, riparta Ansa, tanto che avrebbe detto agli agenti di non sapere dove si trovasse. Sottoposto all'alcol-test, il suo tasso alcolemico era cinque volte superiore al limite di legge.

Miracolosamente nessuno è rimasto ferito. I ciclisti che hanno incrociato la corsa del mezzo pesante si sono buttati sulla sabbia e sono riusciti ad evitarlo. Inevitabili, però, i danni alla pista ciclabile e al mezzo. Il camion ha travolto i pali della segnaletica ed anche le fioriere, lasciando a terra pezzi di carrozzeria.

Il tir era una motrice marca Mercedes capace di trasportare un carico di 16 tonnellate e mezzo, ma non era ancora immatricolato. Viaggiava con una targa di prova ed il 50enne lo stava portando ad una ditta abruzzese. Il legittimo proprietario del veicolo, completamente ignaro ed estraneo ai fatti, è tornato in possesso del mezzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento