Giovane cuoco morto in moto per un incidente: cause al vaglio dei carabinieri

Sebastiano Zandonà da qualche tempo si era trasferito a Montecchia di Crosara insieme alla compagna: stava probabilmente tornando a casa, quando è stato coinvolto nell'incidente mortale avvenuto a Monteforte d'Alpone

Sebastiano Zandonà - Foto Facebook

Proseguono gli accertamenti dei carabinieri dell'aliquota radiomobile e delle stazioni di Monteforte d'Alpone e Colognola ai Colli, sul tragico incidente che nel primo pomeriggio di venerdì non ha lasciato scampo a Sebastiano Zandonà, giovane cuoco di Vestenanova che da qualche tempo si era trasferito insieme alla compagna a Montecchia di Crosara
Intorno alle 13.30 il 27enne stava percorrendo con la sua BMW GS il tratto della strada provinciale 17, situato nel comune di Monteforte d'Alpone e denominato via Aroldi, probabilmente per fare ritorno a casa dopo aver lavorato per un'azienda che si occupa di catering, quando si è scontrato con un Nissan Cabstar condotto da un uomo della zona, che viaggiava in direzione opposta e che avrebbe svoltato a sinistra in via dell'artigianato: non sono ancora chiare le cause che hanno portato i due veicoli a scontrarsi (i carabinieri stanno vagliando le varie ipotesi), ma nella violenza dell'urto Sebastiano è stato proiettato al suolo e, insieme alla moto, è finito nella corsia opposta, dove in quel momento sopraggiungeva una Volkswagen Passat. Alla guida c'era una giovane originaria di Vestenanova, che nulla ha potuto fare per evitare il 27enne: partito immediatamente l'allarme, il personale del 118 è arrivato con ambulanza ed elicottero, ma per il ragazzo purtroppo non c'è stato niente da fare ed è spirato sul posto. Illesi i due guidatori, rimasti però molto scossi da quanto accaduto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sebastiano aveva frequentato l'istituto alberghiero Angelo Berti e aveva subito cercato di trasformare la sua passione per la cucina in un lavoro, con il quale provare a costruire un futuro per lui e la sua compagna. 
Sul profilo Facebook di lei, amici e conoscenti hanno espresso il proprio dolore per tragica scomparsa, cercando di stringersi attorno alla giovane per farle forza in un momento così difficile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento