menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Massimo, scontro tra moto: i due veronesi sono in pericolo di vita

Alessandro Scardoni, 28enne residente nel quartiere, e Massimo Vanoni, 56 enne di Verona, si trovano in condizioni gravissime a borgo Trento, dopo l'incidente che li ha visti protagonisti in via Enzo Ferrari

Sono in condizioni gravissime ed entrambi in pericolo di vita i due motociclisti veronesi coinvolti nel terribile schianto avvenuto venerdì sera a San Massimo in via Ferrari, tra via Lugagnano e l'uscita della tangenziale nord.

Nello scontro tra una Honda Hornet e un Piaggio sono rimasti coinvolti Alessandro Scardoni, 28enne residente a Sona e Massimo Vanoni, 56 enne residente a Verona. Drammatica la scena che si è presentata ai soccorritori del Suem 118 e alle tre pattuglie della polizia municipale accorse sul posto per prestare ausilio ai feriti e per garantire i rilievi di legge, soprattutto dopo le nuove norme in materia di lesioni personali stradali gravi. Questa mattina due testimoni del sinistro sono stati sentiti dagli specialisti del nucleo infortunistica stradale al comando di via del pontiere, per permettere di fornire utili elementi al pubblico ministero di turno.

Il bilancio degli incidenti in città nei primi tre mesi dell'anno è particolarmente positivo, non essendoci stati decessi sulle strade urbane del capoluogo ma il sinistro di ieri sera riporta l'attenzione sui motociclisti che sono ormai l'utenza più vulnerabile sulle strade.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento