Incidente mortale: 20enne si sporge dal finestrino dell'auto e urta il palo di un vigneto

Il tragico episodio in via Ca' del Bosco ad Affi: morto giovane di Sant'Ambrogio di Valpolicella

Ambulanza

I soccorritori del Suem 118 riferiscono di essere intervenuti nella serata di ieri, venerdì 21 agosto, a seguito di un incidente stradale verificatosi nel Comune di Affi. Stando alle prime informazioni disponibili, il sinistro sarebbe avvenuto intorno alle ore 21 nei pressi di via Ca' del Bosco. La dinamica dei fatti è al vaglio degli inquirenti, ma da una prima ricostruzione fornita dai carabinieri parrebbe che a bordo dell'auto vi fossero cinque ragazzi ventenni. Uno di loro, il passeggero sul sedile anteriore, si sarebbe ad un tratto sporto dal finestrino verso l'esterno con il veicolo in movimento e, per motivi in corso di accertamento, avrebbe urtato il capo contro il palo della recinzione di un vigneto.

Il ragazzo è risultato ferito alla tempia da cui ha perso abbondante sangue e sarebbe spirato praticamente subito. Gli altri giovani sono stati soccorsi in stato di shock. Gli operatori del 118 giunti sul posto con un'ambulanza munita di medico a bordo, non hanno potuto fare altro al loro arrivo che constatare l'avvenuto decesso del paziente a seguito dell'impatto. Secondo ciò che riferiscono i militari dell'Arma intervenuti sul posto, parrebbe che il gruppo di ragazzi avesse trascorso la serata sul lago e stesse tornando verso un B&B della zona, dove tre dei giovani avrebbero alloggiato per un periodo di vacanza. Il ragazzo deceduto ed il conducente sarebbero invece entrambi di Sant'Ambrogio di Valpolicella.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su disposizione dell'autorità giudiziaria il veicolo è stato sequestrato e la salma è stata portata all'ospedale di Verona Borgo Roma affinché venga eseguito l'esame autoptico. I carabinieri spiegano inoltre che il conducente è stato sottoposto agli accertamenti di rito ed i passeggeri sono stati tutti ascoltati dai militari dell'Arma per cercare di individuare le cause della tragedia. Sul posto sono intervenuti nello specifico i carabinieri di Cavaion Veronese e di Torri del Benaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • La fuga dopo la rapina diventa un incidente mortale: perde la vita una 29enne

  • Maxievasione fiscale: sequestrati denaro e beni per 1,4 milioni di euro

  • Filobus a Verona. «Ma quale ultimatum? Cantieri prorogati fino a fine anno»

  • Ulss 9 Scaligera e Covid-19: origine e zona degli ultimi 39 casi registrati

  • Covid: un morto nel Veronese, due in Veneto. E salgono ancora i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento