Giovedì, 28 Ottobre 2021
Incidenti stradali Zevio / Via San Pio X, 12

Morto sul colpo dopo l'urto con il furgone: "strada pericolosa" dicono i residenti

Roberto Vaccari, di Bovolone, è deceduto nel pomeriggio di martedì in seguito all'impatto tra la sua Punto e un furgone Iveco, condotto da un 47enne, avvenuto a Campagnola di Zevio

Roberto Vaccari, 61 anni e residente a Bovolone, è l'uomo deceduto ieri a causa dell'incidente stradale avvenuto a Campagnola di Zevio, tra via Pio XII e via Giovanni Pascoli, poco dopo le 14. 
Il 61enne stava procedendo da nord a sud a bordo della sua Fiat Punto vecchio modello, mentre dalla direzione opposta stava arrivando il Fiat Iveco condotto da un'autista di 47 anni. I rilievi sono stati affidati alla polizia stradale di Verona, ma secondo le prime ricostruzioni, l'impatto sarebbe avventuo nella carreggiata dell'auto, con il furgone che stava svoltando a sinistra e che l'ha centrata sulla parte anteriore del lato conducente. L'impatto è stato devastante e Vaccari è rimasto imprigionato dentro le lamiere, morto sul colpo
Al loro arrivo gli uomini del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso, mentre il 47enne di Porto Viro è uscito illeso dall'urto ma sotto shock. 
Assistenza stradale, soccorso stradale SaVa e Lepanto, giungono poi sul posto pert liberare la strada al termine dei rilievi. 

"Questa è una strada pericolosa corrono tutti. Credete che il semaforo basti? - afferma un residente del posto al giornalista de L'Arena - qui di notte passano a 180 chilometri orari, testano le auto. Io porto fuori i cani e vi garantisco che ho paura. Hanno appena finito di fare il marciapiedi dall'altro lato della strada, sono belli grandi, soltanto da quella parte si può camminare, da questa c'è da aver paura. Poco prima di questo incrocio c'è un autovelox, ma non è in funzione, e qui gli automobilisti neanche rispettano i semafori. Questa è una strada pericolosa"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto sul colpo dopo l'urto con il furgone: "strada pericolosa" dicono i residenti

VeronaSera è in caricamento