Trans trovata morta in A4, scoperto l'automobilista che l'ha investita

È un cittadino svizzero che non si sarebbe accorto di aver travolto la vittima, ma che pensava di aver urtato contro un animale. Le indagini della polizia stradale comunque continuano

Foto di repertorio

È un cittadino svizzero, l'automobilista che nella notte tra venerdì 6 e sabato 7 dicembre 2019 avrebbe investito e ucciso Marisol, nome scelto dalla trans peruviana di 36 anni nata col nome di Ivan Silverio Chacon Vilcacuri. L'investimento è avvenuto nel tratto veronese dell'autostrada A4, dove il corpo della vittima è stato ritrovato dagli agenti della polizia stradale di Verona.

Sono stati proprio i poliziotti del comandante Girolamo Lacquaniti ad indagare sull'incidente e attraverso l'analisi delle telecamere puntate sull'A4 a risalire all'automobilista svizzero, il quale è stato già interrogato ed ha dichiarato di non essersi accorto di aver investito Marisol, ma pensava di aver urtato contro un animale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini della Stradale comunque non sono terminate. Individuato l'automobilista che ha investito la 36enne, gli agenti ora vogliono chiarire come mai Marisol si trovasse a piedi sull'A4. Si pensa che la trans sia stata fatta scendere da un'auto, forse a causa di un litigio, nella corsia di marcia in direzione Milano. Marisol avrebbe poi superato la barriera che divide le due corsie autostradali, venendo però investita dall'auto del cittadino svizzero che procedeva in direzione Venezia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Ingannato dalla chiamata de Numero Verde della Banca: rubati soldi dal conto corrente

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Polemica su Crisanti, il professor Palù: «È un mio allievo esperto di zanzare»

  • Regioni contro il Dpcm, la lettera: «Chiusura ristoranti alle 23, cinema e palestre aperti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento