rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Incidenti stradali Torri del Benaco / Località Nido Margherita

Pirata della strada fermato dalla Stradale dopo aver investito tre ciclisti

Lo scontro è avvenuto a Tempesta di Torbole e le forze dell'ordine si sono messe subito al suo inseguimento grazie alla chiamata di un testimone: il veicolo è stato poi fermato a Pai

Ha investito tre ciclisti nella zona di Tempesta di Torbole, sulla sponda trentina del lago di Garda, dopodiché è scappato. Un 43enne veronese alla guida di un'auto di grosso cilindrata, come riporta L'Arena, è stato inseguito da una pattuglia della Polizia Stradale arrivata da Riva del Garda e da un'altra di supporto giunta da Bardolino, allertate dell'episodio da un testimone. 
Secondo quando riportato, la vettura del pirata della strada è stata intercettata a Pai, nel comune di Torri del Benaco, e e a quel punto il guidatore si sarebbe lanciato nelle acque del Garda dicendo di voler mettere fine alla sua vita. I poliziotti lo hanno però convinto a tornare sui passi e lo hanno portato poi all'ospedale di Bussolengo per rilevare eventuali tracce di droghe o alcol. 

I tre feriti, un italiano e due tedeschi, sono ricoverato ad Arco in condizioni non gravi, mentre l'automobilista avrebbe spiegato alla Polstrada di essersi diretto a Riva del Garda dopo un litigio con la madre. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pirata della strada fermato dalla Stradale dopo aver investito tre ciclisti

VeronaSera è in caricamento