Incidenti stradali Nogara / Strada Statale 12

Albanese di 38 anni morto incidente sulla Statale 12 a Nogara

La vittima è Nuri Bixani operaio alla "Vicentini Carni" di Salizzole. Lo schianto è avvenuto alle 3e45 di mercoledì mattina: l'uomo stava spingendo il motorino quando è stato travolto da un'Alfa 156

Travolto da un'auto sopraggiunta alle sue spalle mentre spingeva il motorino. E' morto così Nuri Bixani, operaio albanese di 38 anni, poco prima dell'alba di martedì, sulla Statale 12 a Nogara. Stando ai primi accertamenti, l'uomo stava spingendo il suo Ciao Piaggio quando è stato investito da un'Alfa Romeo 156 guidata da un operaio di 42 anni di origine romena residente anche lui in città. L'auto stava viaggiando in direzione Isola della Scala, all'altezza del chilometro 256 della Statale, e il conducente non si era accorto dell'uomo, immerso nel buio. Secondo la testimonianza dell'automobilista, la vittima aveva il casco infilato nel braccio e stava trascinando il ciclomotore in mezzo alla strada. L'impatto con la parte destra del cofano è stato molto violento: prima di essere sbalzato ad alcuni metri di distanza ha colpito anche il parabrezza, frantumandolo.

Il 38enne non ha avuto scampo ed è morto sul colpo: vani infatti i tentativi di rianimarlo sull'asfalto da parte dei sanitari di Verona Emergenza. Il decesso è stato dichiarato all'istante. Sul posto sono anche giunti i carabinieri della stazione di Nogara che hanno compiuto i primi rilievi ed accertamenti. Dal test alcolemico, il 42enne sull'Alfa è risultato negativo. La vittima lavorava come operaio al macello di Salizzole "Vicentini Carni" e avrebbe cominciato il  turno alle 7 della stessa mattina. Lascia la moglie e i due figli di 16 e 12 anni. Su disposizione del pm di turno, la salma è stata trasferita all'ospedale di Borgo Roma, a Verona, per il riconoscimento da parte dei parenti e per l'ispezione esterna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albanese di 38 anni morto incidente sulla Statale 12 a Nogara

VeronaSera è in caricamento