Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Incidenti stradali Castel d'Azzano / Via Guglielmo Marconi

Nipote e zio miracolati nello scontro tra il pick-up e il muro di una casa vicina

È stato forse il sole ancora basso ad accecare momentaneamente il 22enne alla guida, che si è avvicinato troppo al ciglio della strada all'uscita di una semicurva

Se la sono cavata senza gravi conseguenze nipote e zio di Castel d'Azzano, che la mattina di martedì sono andati a sbattere contro il muro di una villetta con il loro pick-up Isuzu sulla San Feliciano, nel vicentino.
Alla guida del mezzo c'era il 22enne Guglielmo Zorzi, mentre lo zio Stefano era seduto al posto del passeggero: intorno alle 7.40 i due si stavano spostando da Lonigo verso Orgiano, quando all'uscita di una semicurva, forse a causa del sole ancora basso, il guidatore si è avvicinato troppo al ciglio della strada, finendo con l'andare a sbattere addosso al muro di una casa. Nell'impatto laterale, un pezzo dell'abitazione è crollato sul veicolo, così mentre Guglielmo è riuscito ad abbandonare l'abitacolo da solo, per lo zio è stato necessario l'intervento dei pompieri. Come racconta il giornale L'Arena infatti, il 48enne è rimasto incastrato con una gamba nelle lamiere e per liberarlo è stato necessario richiedere l'intervento di una gru dal veronese: le operazioni sono durate più di un'ora, durante la quale il ferito sarebbe sempre rimasto cosciente. I due poi sono stati trasportati all'ospedale di Arzignano per le cure del caso. 

Esce di strada con il Pick-Up e sfonda una casa

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nipote e zio miracolati nello scontro tra il pick-up e il muro di una casa vicina

VeronaSera è in caricamento