Incidenti stradali Via Provinciale Est, 39

Perde aderenza e finisce nel fossato: morto il guidatore, illeso il passeggero

Nel primo pomeriggio di domenica, la Bmw 318 sulla quale viaggiavano i due, entrambi di origini romene, è uscita di strada dopo una curva a sinistra per cause ancora al vaglio delle forze dell'ordine

Si chiamava Nicu George Caval l'operaio 30enne di origini romene deceduto poco prima delle 14 di domenica 30 agosto, in seguito ad un incidente stradale. 
Stando ad una prima ricostruzione riportata dal quotidiano L'Arena, la Bmw 318 di Caval stava percorrendo il tratto di strada che da Belfiore conduce a Caldiero, quando ha perso aderenza dopo aver affrontato una curva a sinistra: il mezzo sarebbe scivolato sull'erba prima di atterrare nel fossato. 
A bordo del veicolo c'era l'operaio e un 57enne che risiede in Romania: entrambi sono rimasti incastrati all'interno dell'abitacolo ma il passeggero, miracolosamente illeso, è riuscito poi a liberarsi. Per Caval invece non c'è stato niente da fare: secondo il personale medico intervenuto sul luogo dell'incidente, è morto sul colpo in seguito ai traumi riportati. Sul posto è giunta anche la Polstrada, per svolgere i rilievi del caso. 
La salma di Nicu, che abitava in via della Libertà a San Bonifacio e che recentemente era rimasto senza lavoro, è stata trasportata all'ospedale Fracastoro, mentre sul luogo del sinistro è giunto poi anche il fratello dello sfortunato automobilista. 
Sotto shock, l'uomo seduto con Caval in auto ha chiesto invece di poter tornare a casa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde aderenza e finisce nel fossato: morto il guidatore, illeso il passeggero

VeronaSera è in caricamento