rotate-mobile
Incidenti stradali Via Giovanni Francesco Caroto

Pioggia e imprudenza, serie di incidenti stradali a Verona sabato sera

Dalle 19 alla mezzanotte se ne sono contati almeno nove, in otto casi è intervenuta la polizia municipale e in uno la polizia stradale di Legnago. Nessuno è stato particolarmente grave

Ieri sera, 6 ottobre, sono stati numerosi gli incidenti avvenuti a Verona, favoriti dalla pioggia che ha reso più viscida la strada e dai comportamenti poco prudenti degli automobilisti.

Poco dopo le 19, uno scontro in via Caroto tra un autocaravan Iveco e una autovettura che è fuggita. Nessun elemento è stato fornito dal conducente e sono state estrapolate le immagini di videosorveglianza per individuare l'altro veicolo.

Un secondo scontro è avvenuto in via Boccioni, all'incrocio con via Caliari, tra una Lancia Musa e un ciclomotore Benelli, condotto da un ventenne che non ha rispettato la precedenza ed è stato poi ricoverato a Borgo Trento. A bordo dell’auto, tre ragazzine passeggere che non hanno riportato ferite.

Alle 20, un tamponamento sul cavalcavia di viale Piave con il coinvolgimento di due auto, una Ford Fiesta e una Kia Sportage, in cui tre passeggeri sono stati trasferiti a Borgo Trento senza gravi ferite.

Il quarto incidente si è verificato in tangenziale Nord all'altezza del sottopasso di via Piatti, dove una Fiat Punto a metano si è ribaltata. Illeso il conducente che è stato sanzionato per la condotta di guida legata alla velocità.

In via Muro Padri un ciclomotorista 46enne ha perso il controllo di un Aprilia Scarabeo ed è stato trasferito al pronto soccorso di Borgo Trento, mentre poco dopo le 23 lo scontro tra due auto in via Zanella, angolo via Lorgna, è avvenuto fortunatamente senza particolari criticità.

Infine, a mezzanotte, una nuova fuoriuscita autonoma nel sottopasso di via Porto San Michele, con una ragazza 21enne conducente di una Fiat Punto trasportata a Borgo Trento.

In tutti gli incidenti, per i conducenti sono stati richiesti gli accertamenti tossicologici ai medici del pronto soccorso.

Infine, nella notte tra ieri e oggi, è stato danneggiato il cancello di ingresso delle Officine Pittini in lungadige Galtarossa da parte di un veicolo che si è poi allontanato. Poco dopo gli agenti hanno trovato in via Bencivenga-Biondani l'auto gravemente danneggiata con i pezzi di carrozzeria compatibili con quelli ritrovati sul luogo del sinistro. Ulteriori accertamenti sono in corso per individuare il conducente del veicolo, il cui proprietario è uno straniero residente in città.

E ancora un altro sinistro è accaduto nel sottopasso di viale Galliano senza gravi feriti. È stato rilevato in serata dalla polizia stradale di Legnago.

Dall'inizio dell'anno sono già 1.300 i sinistri rilevati dalla polizia municipale di Verona con 10 decessi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioggia e imprudenza, serie di incidenti stradali a Verona sabato sera

VeronaSera è in caricamento