Incidenti stradali Via Piè di Colle

Morto sul colpo nello scontro con un Suv, avrebbe compiuto 20 anni a maggio

Si chiamava Raffaele Gioioso il giovane tragicamente deceduto nel pomeriggio di martedì a Sona in un incidente stradale, mentre si trovava alla guida di uno scooter Honda 125

Il punto in cui è avvenuto l'incidente - Immagine Google Maps

Nato nel maggio 2001, fra circa tre settimane avrebbe compiuto 20 anni, ma la vita di Raffaele Gioioso si è tragicamente interrotta nel pomeriggio di martedì 13 aprile, in seguito ad un terribile incidente stradale avvenuto a Sona. 

Uno scontro violento, che non gli ha lasciato scampo, quello avvenuto in via Piè di Colle, all'altezza del civico 5. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Stradale di Verona, che si occuperanno di ricostruire la dinamica e provare a risalire alle cause, con il supporto dei carabinieri. Anche il sindaco Mazzi ha eseguito un sopralluogo sul posto. 
Stando alla ricostruzione eseguita dalle forze dell'ordine, Raffaele si trovava in sella ad uno scooter Honda 125 e percorreva la strada in discesa lasciandosi alle spalle il centro di Sona, in direzione di San Giorgio in Salici dove risiedeva, quando ha affrontato una leggera curva verso destra, mentre dall'altra parte arrivava il Porsche Cayenne condotta da una donna di 58 anni, con a bordo anche la figlia di questa. Il giovane però avrebbe allargato la curva, invadendo la corsia opposta, per cause ancora da chiarire: a nulla è servito il tentativo della guidatrice di evitare lo scooter con una repentina sterzata e l'impatto è stato dunque inevitabile e violento. Nello scontro frontale il ciclomotore è finito interamente sotto le ruote del Suv, mentre il 19enne è stato disarcionato dal mezzo, finendo poi con lo sbattere violentemente sull'asfalto. 
Sotto shock la 58enne al volante, che verrà poi portata all'ospedale di Bussolengo, ad avvisare i soccorsi è stata la figlia e sul posto si sono precipitati gli uomini del 118 con un'ambulanza medicalizzata: vani però si sono rivelati i tentativi del personale medico di salvare la vita del ragazzo, che è morto sul colpo. Troppo violento l'urto con il suolo, che non ha lasciato scampo a Raffaele. 

Anche il padre del giovane è arrivato sul luogo del drammatico incidente, mentre gli agenti eseguivano i rilievi del caso. Entrambi i veicoli sono stati messi sotto sequestro, in attesa dell'esito degli accertamenti, mentre la guidatrice è stata sottoposta all'alcol test, che ha dato esito negativo. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto sul colpo nello scontro con un Suv, avrebbe compiuto 20 anni a maggio

VeronaSera è in caricamento