Incidenti stradali Castagnaro / Via Argine della Valle

Morto dopo essere finito nel fossato: era alla guida di un'auto rubata

Le forze dell'ordine stanno lavorando per confermare l'identità della vittima dell'incidente avvenuto nel Comune di Castagnaro nella mattinata di martedì: l'uomo poco prima sarebbe stato visto a Menà, dove sarebbe apparso alterato dall'alcol e avrebbe avuto un paio di discussioni

Si attende la conferma degli accertamenti dattiloscopici, ma le forze dell'ordine avrebbero oramai un'idea precisa su chi sia la vittima dell'incidente mortale avvenuto nel Comune di Castagnaro nella mattinata di martedì: si tratterebbe di un cittadino bosniaco di 34 anni, residente a Santarcangelo di Romagna, mentre l'auto su cui viaggiava, una Fiat Punto, risulterebbe essere stata rubata la sera precedente nella zona di Rimini. 

 L'incidente, una fuoriuscita di strada autonoma, si è verificato poco dopo le ore 9 in via Argine Valle, una strada che attraversa le campagne di Menà, dove il conducente avrebbe perso il controllo del veicolo. Forse una distrazione o qualche bicchiere di troppo, resta il fatto che l'uomo non sarebbe riuscito a controllare l'utilitaria, finendo in un canale irriguo che costeggia la via sulla destra, nonostante una lunga frenata: i rilievi svolti dalla Polizia locale del Basso Adige infatti, mostrerebbero che il guidatore avrebbe anche cercato di fermare la Fiat Punto, prima di ribaltarsi e finire dentro oltre un metro d'acqua. L'abitacolo a quel punto si sarebbe trasformato in una trappola mortale, mentre un uomo che si trovava in zona ha lanciato l'allarme dopo aver notato il veicolo.
Sul luogo dell'incidente si sono precipitati i vigli del fuoco di Legnago, che hanno recuperato il veicolo e il 34enne, prima di affidarlo al personale del 118 giunto con ambulanza ed elicottero. I tentativi però di rianimare il guidatore non hanno dato gli esiti sperati ed è quindi morto sul posto, probabilmente per annegamento. 

L'uomo non aveva documenti con sé e la salma è stata portata all'istituto di Medicina Legale dell'ospedale di Borgo Roma, a disposizione delle autorità. Sul luogo dell'incidente erano presenti anche i carabinieri della stazione locale, che si sono messi all'opera per dare un nome all'uomo, che quella stessa mattina era stato notato in paese, dove avrebbe dato l'idea di essere in stato di alterazione a causa dell'alcol aveva avuto un paio di discussioni con altrettante persone: ricerche dunque per nulla scontate, che sembrano essere arrivate ad una conclusione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto dopo essere finito nel fossato: era alla guida di un'auto rubata

VeronaSera è in caricamento