Incidenti stradali Centro storico / Piazza Bra

Travolto da un'auto mentre era sulla sua handbike, è morto Andrea Conti

L'atleta veronese si stava allenando per il Giro d'Italia sulla strada tra Bosco Chiesanuova e Cerro Veronese quando è avvenuto lo scontro frontale. Portato in ospedale, Conti è caduto in coma e poi è deceduto

È deceduto l'atleta veronese di handbike Andrea Conti. Il 50enne era rimasto coinvolto in un incidente stradale la scorsa settimana mentre si allenava con la sua handbike in vista del gran finale di Assisi del Giro d'Italia di categoria, corsa che lui aveva già vinto tre volte. Conti procedeva in discesa sulla strada che collega Bosco Chiesanuova e Cerro Veronese e si è scontrato frontalmente con un'auto che proveniva dal senso di marcia opposto.
Come riferito da Marianna Peluso sul Corriere di Verona, lo sportivo era rimasto cosciente mentre veniva raggiunto dai soccorsi. Purtroppo, all'arrivo all'ospedale di Borgo Trento, è entrato in coma ed è stato immediatamente trasferito nel reparto di terapia intensiva. Per giorni si è attesto che il miracolo si compisse e che Andrea Conti si riprendesse dai traumi subiti nell'impatto stradale. Purtroppo il miracolo non c'è stato ed il campione veronese si è spento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto da un'auto mentre era sulla sua handbike, è morto Andrea Conti

VeronaSera è in caricamento