rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Incidenti stradali Borgo Roma / Via dell'Esperanto

Morta in ospedale la donna di 39 anni investita da un'auto a Verona

La vittima era stata travolta da una Suzuki Swift in via dell'Esperanto, poco dopo le ore 15 di giovedì ed era stata soccorsa dal personale del 118. L'automobilista risulta ora indagato per omicidio stradale

Soccorsa dopo essere stata investita da un'auto, si è spenta poco dopo a causa delle gravi ferite riportate: si chiamava Cristina Andreis, classe 1981, residente a Verona e a settembre avrebbe compiuto 40 anni.

Secondo quanto appurato dalla polizia locale scaligera, intervenuta sul posto per i rilievi del caso, la 39enne sarebbe stata travolta da una Suzuki Swift, in prossimità di un attraversamento pedonale in Via dell'Esperanto 1, in città, poco prima delle 16. La donna stava attraversando la strada per andare a prendere la figlia alla vicina scuola elementare.
Lanciato l'allarme, in soccorso sono arrivate l'automedica del 118 e un'ambulanza infermierizzata. I sanitari hanno prestato alla donna le prime cure per 45 minuti, l'hanno stabilizzata e poi l'hanno condotta in codice rosso all'ospedale di Borgo Trento, dove è morta poco dopo.
L'automobilista che l'ha investita è un 38enne di Verona e si è fermato subito dopo l'impatto. Anche lui è stato portato in ospedale anche per accertare le sue condizioni psicofisiche. Risulta indagato per omicidio stradale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta in ospedale la donna di 39 anni investita da un'auto a Verona

VeronaSera è in caricamento