Sabato, 16 Ottobre 2021
Incidenti stradali Gazzo Veronese

Si scontra in scooter contro un'auto, morto un uomo di 54 anni

Si dirigeva con la sua Honda 400 verso Villimpenta ma centra una Mercedes dopo un sorpasso. Troppo gravi le condizioni di Massimo Costantini che muore a borgo Trento per i danni riporati nell'impatto con l'auto e il terreno

Si era schiantato in moto contro un'auto lunedì sera, a Pradelle di Gazzo, e due dore dopo è deceduto all'ospedale di Borgo Trento. Massimo Costantini, 54 anni, si era da poco trasferito a Caselle con la sua nuova compagna, lavorava alla vetreria "Saint Globein" come caporeparto e aveva un figlio, avuto nella precedente relazione, che vive e lavora in città.

Secondo la polizia stradale di Legnago intervenuta sul posto, l'uomo con la sua Honda 400 si dirigeva da Gazzo verso Villimpenta. Dopo il sorpasso di un'auto si è immesso in una semicurva ad alta velocità. Dall'altro lato arrivava però la Mercedes guidata da L.C., di 46 anni, che non ha potuto fare nulla per evitare l'impatto. Il motocicilsta è inizialmente finito sul parabrezza per poi essere sbalzato via immediatamente. Nello scontro con l'auto della donna, Costantini ha perso anche il casco, procurandosi probabilmente in questo modo il trauma cranico fatale.

I soccorsi del 118, arrivati tempestivamente sul luogo dell'incidente, hanno tentato di stabilizzarne le condizioni per il trasporto in elicottero verso l'ospedale di borgo Trento. I medici però non sono riusciti a salvare l'uomo a causa dei numerosi e gravi traumi riportato a torace, addome e capo.

La polstrada di Legnago sta cercando di ricostruire l'esatta dinamica del sinistro, pare però ormai certo che lo scooter condotto da Costantini abbia invaso la corsia opposta, centrando il fanale anteriore sinistro del Mercedes. L'uomo avrebbe poi sfondato il parabrezza dell'auto, finendo la sua corsa in un fosso ad un adecina di metri di distanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si scontra in scooter contro un'auto, morto un uomo di 54 anni

VeronaSera è in caricamento