Tamponamento sull'A22 vicino a Rovereto, muore manager veronese

A perdere la vita è stato Marco Festi, presidente della Corbiz e della TmCorporate, due aziende che si occupano di formazione aziendale. Aveva 45 anni ed abitava a Lavagno con la sua famiglia

Elicottero del 118 in autostrada con i vigili del fuoco. Nel riquadro Marco Festi

Potrebbe essere stata una manovra azzardata di sorpasso a causare il tamponamento in cui ieri, 13 febbraio, ha perso la vita Marco Festi, presidente della Corbiz e della TmCorporate, due aziende che si occupano di formazione aziendale. Festi aveva 45 anni ed abitava a Lavagno con la sua famiglia.
L'esatta dinamica dell'incidente è al vaglio della polizia stradale di Trento, intervenuta sul luogo dell'incidente insieme ai vigili del fuoco e all'elicottero del 118. Per il personale sanitario è stato impossibile rianimare il manager, morto sul colpo, dopo essere finito con la sua auto contro un furgone, come riportato da TrentoToday.

L'incidente mortale è avvenuto sull'autostrada A22, in direzione sud tra i caselli di Rovereto Nord e Rovereto Sud. Marco Festi stava ritornando a Verona dal Trentino quando è andato a sbattere verso le 10.30. Lo scontro ha provocato chilometri di code e il casello di Rovereto Nord è stato anche temporaneamente chiuso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento