menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Investito in lungadige Attiraglio, l'89enne non ce l'ha fatta

Il pensionato stava passeggiando vicino alla diga di Chievo spingendo la sua bicicletta quando è stato centrato da uno scooter

Non ce l'ha fatta l'aziano travolto ieri mattina da un ciclomotore all'altezza della diga di Chievo. L'uomo è morto in ospedale. Inutile il disperato tentativo dei sanitari di Borgo Trento di salvare il'89enne che, purtroppo, aveva subito troppe ferite dopo lo scontro avvenuto con uno scooter.

Lo schianto è avvenuto ieri mattina, intorno alle nove, in Lungadige Attiraglio. L'uomo, che stava passeggiando all'altezza della diga di Chievo spingendo la sua bicicletta, è stato centrato in pieno da uno scooter guidato da un 21enne di origine moldava. Il colpo è stato improvviso. Il pensionato, infatti, in quel momento stava attraversando la strada e per il giovane non è stato possibile non centrarlo. 

Subito dopo l'incidente sul posto si sono riversati decine di curiosi che hanno immediatamente chiamato i soccorsi. Entrambe le vittime dello schianto sono state portate all'ospedale di Borgo Trento. Ma se per l'investitore le conseguenze sono state minime, il pensionato non ce l'ha fatta sopravvivere.

Le forze dell'ordine hanno già effettuato i rilevamenti del caso ed hanno anche provveduto agli accertamenti etilometri sul giovane moldavo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento