Giovedì, 28 Ottobre 2021
Incidenti stradali Isola Rizza / Via Mandella

Esce di strada e ribalta la macchina: giovane ingegnere illeso, ma non sa cosa sia successo

Il ragazzo, 24 anni, stava procedendo da solo lungo via Mandella quando un qualche problema, forse un uccello o un altro tipo di ostacolo, l'ha portato a sbandare e a finire nei campi circostanti

Uno schianto spettacolare, la paura dei soccorritori intervenuti sul posto ma, per fortuna, nessuna grave conseguenza. L'ennesimo incidente che ha avuto luogo sulle strade della provincia scaligera fortunatamente non ha portato con sé nuovi feriti, ma solo un grosso spavento.

LA DINAMICA - Il sinistro ha avuto luogo ieri pomeriggio in via Mandella, la strada che collega Bovolone ad Isola Rizza. A guidare l'unico veicolo coinvolto un giovane del paese, 24 anni, ingegnere, la casa a pochi metri da dove è uscito di strada. Per cause ancora in corso di accertamento il ragazzo è finito con la sua Volkswagen Passat su un campo che costeggia la via, a metà tragitto tra la località Casalino ed il centro di Bovolone. Secondo una prima ricostruzione, al momento della sbandata il mezzo viaggiava da Isola diretto nel Comune limitrofo. Sono stati alcuni passanti che, notando la macchina ribaltata fuori strada, hanno deciso di chiamare immediatamente i soccorsi. Sul posto sono giunti un'ambulanza del 118, l'elisoccorso di Verona Emergenze ed una pattuglia della Polstrada di Legnago per i rilievi di rito. Tra le ipotesi al vaglio della Polstrada c'è quella di un ostacolo improvviso, probabilmente un piccione, che sarebbe finito con violenza sul parabrezza dell'automobile, facendo così perdere al ragazzo il controllo del mezzo uscito dalla carreggiata.

I SOCCORSI -  Aiutato dai paramedici e da alcuni passanti il ragazzo, rimasto sempre cosciente, è uscito dalla sua auto semi-distrutta in stato di profondo choc, senza riuscire a spiegare cosa possa essere capitato. Il giovane è stato caricato subito sull'elicottero e trasportato al pronto soccorso dell'ospedale "Mater salutis" di Legnago per accertamenti, anche se le sue attuali condizioni non sembrano destare preoccupazioni. In via Mandella è giunta anche la madre del ragazzo, che è stata però rincuorata dai poliziotti riguardo le condizioni di salute di suo figlio. Le operazioni di soccorso del giovane ingegnere, che stava recandosi al lavoro, sono durate circa mezz'ora, ma non hanno causato disagi alla circolazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esce di strada e ribalta la macchina: giovane ingegnere illeso, ma non sa cosa sia successo

VeronaSera è in caricamento