rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Incidenti stradali

Morto nell'incidente a Quinto, Verona dice addio al clochard Iddi

Lo ha ricordato su Facebook anche l'ex assessore alla Sicurezza Daniele Polato, che nel 2018 era finito al centro di alcune polemiche per un video apparso su Huffington Post Italia che lo immortalava insieme al 60enne originario della Tanzania

Nel 2018 era finito incosapevolmente al centro di una polemica partita da un video dell'Huffington Post Italia, che lo ritraeva insieme all'allora assessore della Sicurezza di Verona Daniele Polato. Una discussione che verrà poi definita "goliardica", ma che inizialmente aveva fatto storcere il naso a molti, avvenuta sulle pachine di piazza Brà. 

Lui si chiamava Iddi Sefu Athumani, era originario della Tanzania, e la sera del 15 novembre è morto nel tragico incidente stradale avvenuto in tangenziale a Quinto di Valpantena: sono stati necessari alcuni giorni di accertamenti per confermare la sua identità. Lo stesso Daniele Polato, ora consigliere regionale, ha ricordato il 60enne scomparso alcuni giorni fa con un messaggio affidato a Facebook: «Ciao Iddi amico mio butel di Tanzaniaa non sarai dimenticato!!!». 
Iddi era uno dei clochard più conosciuti di Verona per il suo carattere affabile, che lo aveva reso una sorta di mascotte per i cittadini scaligeri e ben voluto dai volontari della Ronda della Carità. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto nell'incidente a Quinto, Verona dice addio al clochard Iddi

VeronaSera è in caricamento