Tragico incidente sulla Transpolesana: morta una donna, feriti padre e figlio

Un'auto è fuoriuscita di strada nei pressi di Villa Bartolomea finendo in un fossato

Un tratto della SS 434 "Transpolesana" a Villa Bartolomea

Un grave incidente stradale è avvenuto nella mattinata odierna, domenica 4 novembre, lungo la Transpolesana in direzione Nord nei pressi del Comune di Villa Bartolomea. Secondo le prime informazioni disponibili, erano circa le ore 11.20 quando, per cause in corso d'accertamento, una vettura è fuoriuscita autonomamente di strada, terminando la propria corsa nel fossato adiacente la carreggiata.

Sul mezzo al momento dell'impatto si trovava un famiglia composta da tre membri: padre, madre e un figlio. La donna è deceduta sul posto. Gli altri due occupanti del veicolo sono rimasti feriti, uno è stato trasportato in codice giallo all'ospedale di Legnago e l'altro sempre in codice giallo condotto all'ospedale di Borgo Trento a Verona.

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti gli operatori del 118 con due mezzi forniti dalla città di Rovigo, oltre che con l'impiego dell'elicottero. Si è inoltre reso necessario l'arrivo dei vigili del fuoco, mentre per regolare il traffico ed effettuare i rilievi del caso sono giunti in zona anche gli agenti della polizia stradale.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • Mercato immobiliare sul Lago di Garda: Peschiera al primo posto

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 16 al 18 agosto 2019

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Due persone investite da due diversi treni sulla linea Verona - Brescia

  • Donna fermata mentre va al lavoro da un giovane che le mostra i genitali

  • Prima il boicottaggio, poi la manifestazione contro Polunin in Arena

Torna su
VeronaSera è in caricamento