Esce di strada in auto e quando arrivano i carabinieri gli consegna la pistola

Coinvolto in un incidente a Bevilacqua nella tarda serata di sabato, ha consegnato spontaneamente ai militari intervenuti una Smith & Wesson, completa di 5 proiettili, ed è stato denunciato

I carabinieri di Legnago

Un 58enne della bassa veronese, incensurato, è stato denunciato dai carabinieri della compagnia di Legnago, di concerto con i colleghi di Cologna Veneta, per porto abusivo di armi da sparo.

La vicenda ha avuto luogo nella tarda serata dell'11 luglio in via Roma, nel comune di Bevilacqua. L'uomo si trovava alla guida della sua BMW, quando è uscito di strada per cause in fase di accertamento. All'arrivo dei militari dell'aliquota radiomobile di Legnago e Cologna Veneta per i rilievi, l'uomo avrebbe consegnato spontaneamente e senza alcuna giustificazione una pistola Smith & Wesson, completa di 5 proiettili, che detiene regolarmente poiché titolare di porto di fucile per uso sportivo, dopodiché è stato trasportato in ospedale. 
Ai carabinieri, quindi, non è rimasto che sequestrare l’arma e segnalare l’uomo all’autorità giudiziaria: sono in corso inoltre gli accertamenti per comprendere il motivo del porto dell’arma in quella situazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Ingannato dalla chiamata de Numero Verde della Banca: rubati soldi dal conto corrente

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Polemica su Crisanti, il professor Palù: «È un mio allievo esperto di zanzare»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento