Donna investita da un'auto in via dello Zappatore a Verona. La polizia cerca testimoni

Colpita una 56enne veronese. Nei filmati è visibile una Fiat Panda rossa

via dello Zappatore Verona - ph Gmaps

Secono quanto riferisce la polizia municipale si sarebbe «dato alla fuga subito dopo aver investito un pedone». È quanto sarebbe appunto successo ieri, venerdì 23 agosto, alle ore 7.15 in via dello Zappatore, all’intersezione con via Bertoni e via del Lanciere, dove un automobilista a bordo di una Fiat Panda di colore rosso, che proveniva dal lato di via dei Montecchi, avrebbe investito un pedone. La vittima sarebbe una donna 56enne veronese, mentre il guidatore della Panda si sarebe poi allontanato in auto verso direzione di via del Lanciere senza prestare soccorso.

Rimasta leggermente ferita, la donna ha presentato denuncia al Nucleo Infortunistica Stradale, che sta ora seguendo le indagini. La polizia municipale spiega che sarebbe già in possesso degli agenti un filmato, dal quale si intravederebbe la Panda e, anche se non totalmente visibile, la targa. Sono attualmente in corso verifiche, anche fuori Comune, su tutti i veicoli compatibili.

La polizia locale invita eventuali testimoni a mettersi in contatto con gli uffici allo 045 8078411 o via mail a infortunistica@comune.verona.it, per fornire elementi utili all’'individuazione dell'automobilista, il quale è invitato a presentarsi al Comando prima che la sua posizione si aggravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento