Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Incidenti stradali Via Belfiore

Tragica serie di incidenti su moto nel Veronese, un morto e un ferito grave

Bilancio pesantissimo nella giornata di lunedì: un 29enne, Davide Xamo, è deceduto tra Cadidavid e Buttapietra dopo l'impatto con il guard rail e un 24enne è finito all'ospedale per un frontale a Dossobuono

Scontri terribili a distanza di poche ore l'uno dall'altro e che hanno come vittime, in entrami i casi, motociclisti. Il bilancio della giornata di lunedì, sulle strade veronesi, è pesantissimo: un morto e un ferito grave anche se, in realtà, le ambulanze sono corse tutto il giorno anche per un altro incidente mortale di un camionista a Salizzole e una ciclista di 50 anni investita in via Legnago. Il primo motociclista soccorso è stato un giovane di 24 anni di Verona, Alberto Guzzo.

Verso le 16 stava guidando la sua moto sulla Regionale 62 a Dossobuono, in direzione Villafranca. All'uscita di un cavalcavia, per cause ancora da accertare, si è scontrato frontalmente con un'auto, una Suzuki Gran Vitara, condotta da due signore veronesi di Povegliano. Secondo la loro testimonianza, il giovane ha sbattuto violentemente contro il cofano mentre stavano svoltando a sinistra, verso il parcheggio del supermercato Iperfamila. L'impatto sarebbe stato estremamente violento: un botto fragoroso, poi il giovane sull'asfalto. La forcella della moto si è spezzata e il casco è volato via. Sul posto sono giunti i sanitari di Verona Emergenza che hanno dovuto calmare il giovane  rimasto cosciente durante il momento dei soccorsi: non si sentiva male, avrebbe confessato, ma in realtà il trauma cranico con commozione cerebrale ha preoccupato i medici talmente tanto che il 24enne è stato trasferito all'ospedale con l'elicottero. Ora si trova in prognosi riservata. Nessuna ferita grave per le signore. Per controllare il traffico e fare i rilievi sono giunti sul posto gli agenti della polizia.

 A CADIDAVID - Sorte ben più tragica è toccata invece ad un 29enne di Cadidavid, Davide Xamo, macellaio al supermercato Martinelli, a bordo della sua Ducati. Il ragazzo stava procedendo sulla Statale 12 in via Belfiore, da Cadidavid verso Buttapietra quando avrebbe perso il controllo della moto sbattendo violentemente contro il guardrail e finendo contro un cartello stradale. Sarebbe morto sul colpo per i traumi riportati. La chiamata al 118 è stata effettuata da un camionista. In questo caso non ci sarebbero ancora testimoni in grado di chiarire la dinamica dell'incidente e proprio per questo la polizia municipale di Verona, come spiega l'Arena, ha lanciato un appello ad eventuali persone che possano aver assistito alla scena. Sul posto, ad un'ora dalla tragedia, sarebbero giunti i famigliari e la fidanzata del 29enne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragica serie di incidenti su moto nel Veronese, un morto e un ferito grave

VeronaSera è in caricamento