Investe un ciclista, scappa, ma poi ci ripensa e chiama i carabinieri

È successo ad un 27enne di San Bonifacio che ha causato un incidente a Lonigo, nel vicentino. Il giovane è stato denunciato per fuga e omissione di soccorso

(Foto di repertorio)

Un 27enne di San Bonifacio è stato denunciato per fuga e omissione di soccorso in seguito ad un incidente stradale avvenuto domenica, 23 settembre, a Lonigo, in provincia di Vicenza.

Erano circa le 21.30 quando il giovane, alla guida della sua auto, ha travolto un uomo che in bici percorreva via Trassegno. Il ciclista è un 57enne marocchino e a causa dell'urto con l'auto è finito in un terrapieno. Il 27enne prima si è allontanato e poi ha avuto un rimorso di coscienza e ha segnalato tutto ai carabinieri. Nel frattempo, un testimone dell'incidente aveva già chiamato i soccorsi. Il ciclista investito ha riportato contusioni e fratture ed è stato portato in ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo la dinamica dell'incidente riportata su Il Gazzettino, il ragazzo veronese avrebbe investito il ciclista dopo un sorpasso e potrebbe non aver visto la bici anche perché il mezzo non aveva fanali o catarifrangenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

  • Nuova ordinanza del sindaco di Verona contro movida e assembramenti: il testo completo

Torna su
VeronaSera è in caricamento