Incidenti stradali Borgo Roma / Via Golino

Camion danneggia il cavalcavia di via Golino: due mesi di lavori per sistemarlo

L'incidente avvenuto nel pomeriggio di ieri tra Verona e Caì di David ha compromesso per ore la viabilità cittadina, con la strada rimasta completamente chiusa fino a mezzanotte

Quella di giovedì è stata una giornata nera per il traffico cittadino, messo a dura prova dall'incidente avvenuto in via Golino
Intorno alle 14, un'autotrasportatore veronese di 48 anni partito da Nogara, aveva come carico due bobcat e un escavatore e ha passato Ca' di David per raggiungere Domegliara via tangenziale. Ma una volta imboccato il sottopasso di via Golini, il braccio della ruspa ha preso contro il ponte autostradale, "grattandolo" per tutta la sua lunghezza e danneggiandolo. Il conducente ha dichiarato al giornalista de L'Arena: "Avevo una lunga colonna di auto dietro, temevo di provocare un incidente bloccandomi all'improvviso". L'uomo quindi ha accostato alla fine del tunnel, lasciando dietro sé i detriti provocati dal braccio, che ha provocato danni importanti alla struttura, intaccando anche travi in cemento armato. 

Sul posto allora sono giunti immediatamente i vigili del fuoco per mettere in sicurezza l'area, mentre la polizia municipale ha iniziato a smaltire il traffico dopo aver chiuso la strada in entrambe le direzioni, aiutata poi anche dai carabinieri. I primi controlli hanno escluso problemi per il traffico soprastante, dove passano autostrada e tangenziale, mentre i veri disagi ci sono per le auto che si spostano lungo l'asse Verona-Ca' di David, vista la possibilità che nuovi detriti si stacchino dal ponte. Impossibile quindi passare da via Forte Tomba, il traffico è stato deviato sulla tangenziale Sud, con conseguenti e inevitabili intasamenti, mentre parte della viabilità è stata dirottata sull'Alpo da un lato e sulla complanare di San Giovanni Lupatoto dall'altro, come racconta il giornale L'Arena. 
Poi l'invito del Comando rivolto agli automobilisti di utilizzare l'autostrada, il numero di veicoli in strada che aumenta nell'orario di fine lavoro e otto pattuglie dei vigili a gestire una situazione da mani nei capelli. 

Il guidatore e l'azienda autori di questo episodio, non la passeranno liscia. Il 48enne, risultato negativo all'alcol test, dovrà pagare una multa da 400 euro, mentre la ditta di autotrasporti (che in ogni caso è assicurata), sembra destinata a ricevere un conto a cinque zeri, stando a quanto riporta L'Arena: se è certo infatti che l'autostrada chiederà un risarcimento, ad essa potrebbe aggiungersi anche il Comune di Verona. 

La strada comunque è stata riaperta intorno a mezzanotte, dopo che sono sono state create due corsie di dimensioni ridotte per le auto, per lasciare chiusa quella proveniente da Ca' di David. A Palazzo Barbieri quindi devono cercare ora un'alternativa per  trasporto pubblico e mezzi pesanti. 
I lavori che dovrebbero riportare l'opera al suo stato originale non dureranno meno di due mesi, e con numerosi interventi alla viabilità già programmati, c'è il pericolo che l'estate 2015 si riveli un vero incubo per i cittadini dal punto di vista del traffico. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camion danneggia il cavalcavia di via Golino: due mesi di lavori per sistemarlo

VeronaSera è in caricamento