Perde il controllo del motociclo e si schianta contro il muro: paziente grave

L'incidente stradale è avvenuto nella notte tra sabato 5 e domenica 6 novembre verso le 2.30, quando in via Galvani un Veronese è caduto autonomamente sbattendo contro il muro di cinta del canale Camuzzoni

Una bruttissima caduta autonoma con conseguente impatto violento contro il muretto del canale Camuzzoni, ha provocato nella notte tra sabato 5 e domenica 6 novembre, gravi ferite a un uomo di 35 anni residente a Verona che stava viaggiando lungo via Galvani in sella al proprio Liberty Piaggio.

Il fatto è avvenuto verso le ore 2.30 di notte poco dopo l'incrocio con Corso Milano e alla base dell'incidente stradale, stando ai primi rilievi della Polizia, si pone sicuramente anche l'asfalto bagnato in seguito alla giornata di pioggia battente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 con un'automedica e un'ambulanza, provvedendo all'immediato trasporto del ferito, parso subito versare in gravi condizioni, presso il Pronto Soccorso dell'Ospedale di Borgo Trento, dove attualmente è ricoverato in prognosi riservata. Per far luce sull'esatta dinamica, si stanno ora analizzando i filmati delle telecamere di videosorveglianza che hanno ripreso la caduta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

  • Gardaland annuncia la data della riapertura ufficiale: attrazioni all'aperto tutte disponibili

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

  • Fatture false per evadere l'Iva, sequestri per 74 milioni ad azienda veronese

Torna su
VeronaSera è in caricamento