menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dei vigili del fuoco, scattata sul luogo dell'incidente che ha portato alla morte di Brandon Catter (Fonte Vicenza Today)

Foto dei vigili del fuoco, scattata sul luogo dell'incidente che ha portato alla morte di Brandon Catter (Fonte Vicenza Today)

Auto contro un platano nel Vicentino, morto legnaghese di 19 anni

L'incidente stradale era avvenuto all'alba di domenica a Bagnolo di Lonigo. Il giovanissimo Brandon Catter era stato portato subito nell'ospedale di Vicenza dove si è spento dopo quattro giorni

«È venuto a mancare un nostro guerriero, ma ha lottato fino alla fine, da leone. Ci mancherai». E ancora: «Che la terra ti sia lieve, piccolo guerriero». Sono questi alcuni messaggi scritti sui social per salutare Brandon Catter, il 19enne legnaghese deceduto ieri, 20 agosto, in seguito ad un incidente stradale avvenuto all'alba di domenica, 16 agosto. I messaggi sono stati condivisi da amici, conoscenti e da chi come Brandon Catter si allena all'Italian Defence Academy Mma Fighters Legnago, palestra di arti marziali miste di Legnago. E sono stati condivisi da ieri, da quando cioè ha cominciato la circolare la tragica notizia della scomparsa del giovane.

Su Vicenza Today è stato riportato l'incidente stradale che ha portato alla morte di Brandon Catter. Il 19enne era andato a Vicenza insieme ad un suo amico di 20 anni per partecipare ad una festa. Dopo una serata allegra, quando ormai stava per sorgere il sole della domenica dopo Ferragosto, i due sono saliti a bordo della Clio con cui avevano raggiunto il capoluogo berico per tornare a casa. Brandon Catter, nel sedile passeggero, sarebbe sceso a Terranegra di Legnago, dove vive con la famiglia. L'amico 20enne, alla guida, diretto invece a Bonavigo. Il loro viaggio, però, si è fermato contro un platano lungo la Strada Provinciale 500 di Bagnolo, nel territorio comunale di Lonigo. L'auto sarebbe uscita di strada autonomamente, forse per un colpo di sonno del conducente, ma il tutto dovrà essere accertato dall'indagine per omicidio stradale aperta ora dalla Procura.
Dopo lo scontro, il guidatore è uscito da solo dall'auto, mentre Brandon Catter è rimasto incastrato nel veicolo. Sono stati i vigili del fuoco vicentini ad estricarlo dall'abitacolo. Sia il 20enne che il 19enne sono rimasti feriti ma coscienti e sono stati accompagnati dall'ambulanza del 118 all'ospedale di Vicenza. L'amico del giovanissimo legnaghese ha rimediato un trauma in fase di guarigione, mentre Brandon Catter è stato ricoverato in prognosi riservata per quattro giorni. Le sue condizioni, però, non sono migliorate in ospedale e alla fine i medici hanno dovuto dichiararne la morte nella giornata di ieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento