Bambino di 4 anni investito e portato all'ospedale di borgo Trento

L'episodio ha avuto luogo nel comune di Mozzecane poco dopo le 17. In suo soccorso sono arrivati gli uomini del 118 con elicottero e ambulanza, per condurla al Polo Confortini

Immagine generica

Ancora un incidente stradale sulle strade veronesi e questa volta farne le spese sarebbe stata un bambino di 4 anni (non una femmina, come riferito inizialmente). 
Stando alle prime informazioni giunte, la piccola sarebbe stata travolta da un veicolo in strada Quistello, nel comune di Mozzecane, intorno alle 17.15. Sul posto si sono precipitati gli uomini del 118 con ambulanza ed elicottero: una volta ricevute le prime cure, la piccola è stata trasportata all'ospedale di borgo Trento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento