Lunedì, 14 Giugno 2021
Incidenti stradali

Va a sbattere in auto contro un palo della luce a Verona: ha un tasso alcolico di 3,5

Si tratta di un 43enne veronese protagonista di un incidente avvenuto intorno all'ora di mezzogiorno di sabato. Tasso alcolemico a 2,32 invece per un 41enne coinvolto in uno scontro in via Centro, mentre un 31enne è stato trovato al volante con una patente falsa

L'auto andata a sbattere in via Campagnole, a Verona

Coinvolti in due diversi incidenti stradali, sono risultati ubriachi con valori di alcol nel sangue fino a 7 volte il limite di legge: nel weekend, due automobilisti sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza a Verona.

Sabato all'ora di pranzo il primo, un veronese di 43 anni che, a bordo di una Fiat Tipo, ha abbattuto un palo della luce dopo essere fuoriuscito autonomamente in via Campagnole. Sottoposto ad etilometro dagli agenti della Polizia locale scaligera, è stato trovato positivo con un tasso alcolemico di 3,50 g/l, sette volte il limite consentito di 0,50 g/l.

Ubriaco anche uno dei conducenti dell’incidente avvenuto domenica sera in via Centro, tra una Seat Ibiza, una Ford Ka ed una Nissan. Il guidatore di quest'ultima, un 41enne nigeriano, è stato sorpreso con un tasso alcolemico di 2,32 g/l, quasi 5 volte il limite di legge.

Un terzo automobilista, invece, è stato denunciato per atto falso, false generalità e violazioni delle norme sul soggiorno in Italia. Si tratta di un cittadino moldavo di 31 anni, alla guida con una patente falsa. L’uomo è stato identificato durante un controllo di Polizia stradale in via Villa Cozza. A smascherare la truffa, il Laboratorio di Analisi Documentale del Comando durante l’accertamento di un divieto di sosta dell’auto che aveva parcheggiato, una Fiat 600 di proprietà del suo datore di lavoro.

«Comportamenti di questo tipo sono inaccettabili, rischiano di mettere a repentaglio le vite degli utenti della strada – afferma l’assessore alla Sicurezza Marco Padovani -. Guidare con tassi alcolemici fino a 7 volte il consentito è da veri fuorilegge. Ne va della propria vita e di quella delle altre persone, che siano pedoni, ciclisti, motociclisti o automobilisti. Quando c’è un ubriaco in macchina tutti rischiano. E gli incidenti avvenuti nel weekend ne sono una dimostrazione, per fortuna nessuno è rimasto coinvolto gravemente. I controlli sulle strade sono costanti e proseguiranno, anche con verifiche mirate grazie ai sistemi informatici sulla regolarità di patenti, assicurazioni e documentazione di guida, ma serve più responsabilità personale».

Nel corso del fine settimana, in via dei Mutilati, Porta Vescovo, via Bassetti e piazza Libero Vinco sono state comminate 18 sanzioni amministrative a carico di altrettanti cittadini stranieri, alcuni srilankesi e altri romeni, con relativi ordini di allontanamento. Dieci le violazioni alle normative anti-covid.
In tutto sono stati 132 gli interventi della Polizia locale da venerdì a domenica, operazioni anti degrado così come verifiche alle segnalazioni dei cittadini. Identificate complessivamente 315 persone e controllati 181 veicoli. Tra questi 6 mezzi sono stati sottoposti a sequestro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a sbattere in auto contro un palo della luce a Verona: ha un tasso alcolico di 3,5

VeronaSera è in caricamento