Auto fugge dopo aver abbattuto semaforo in viale Venezia: è caccia al conducente

L'incidente risale a giovedì 8 novembre alle 16.20, coinvolta una Fiat Panda bianca

Il semaforo abbattuto all'incrocio di viale Venezia e via Porto San Michele a Verona

La polizia municipale sta indagando ed è alla ricerca del conducente di una Fiat Panda di colore bianco che, giovedì 8 novembre alle ore 16.20, ha abbattuto il semaforo all’incrocio tra viale Venezia e via Porto San Michele.

L’automobilista alla guida, dopo aver distrutto il semaforo, ha proseguito la propria corsa svoltando, probabilmente, in una laterale di viale Venezia e sottraendosi così all’occhio delle telecamere che sono poste lungo la direttrice di via Torbido. Chiunque avesse informazioni utili può telefonare alla centrale operativa del Comando al numero 045.8078828 o scrivere a polizia.municipale@comune.verona.it.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un altro incidente in viale Galliano

Questa mattina alle 6, invece, una Citroen C3 è rimasta bloccata, dopo aver urtato l’isola salvapedoni di viale Galliano all’incrocio con corso Milano, punto già teatro di numerosi altri incidenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

  • Citrobacter, destino segnato per una bimba infettata a Borgo Trento

  • Forti temporali attesi in Veneto: stato di attenzione anche nel Veronese

Torna su
VeronaSera è in caricamento