Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Incidenti stradali Erbezzo

L'auto sbanda e poi precipita nel vuoto: il gelo fa la prima vittima

Si tratta di Angiolino Parisato di 82 anni, che ieri sera alle 21 stava percorrendo la strada che da Erbezzo porta a Lugo, quando la neve gli fa perdere il controllo del mezzo

La prima ondata di freddo ha già avuto la sua vittima nel veronese, si tratta di Angiolino Parisato di 82 anni, residente in via Da Legnago 62, che ieri sera alle 21 stava percorrendo la strada che da Erbezzo porta a Lugo. 

L'INCIDENTE - L'uomo era alla guida della sua Fiat Punto bianca, quando ha perso il controllo della vettura mentre affrontava un tornante la cui superficie era coperta da qualche centimetro di neve. Il mezzo è poi precipitato fino alla strada sottostante, senza lasciare scampo al conducente.  

I SOCCORSI - Sul posto sono intervenuti gli uomini della Polizia stradale, Verona Emergenza e i vigili del fuoco, che per oltre mezzora si sono dedicati all'estrazione del corpo, recuperato poi dall'impresa di onoranze funebri intorno alle 22. 

LA DINAMICA - Agli inquirenti è stato subito chiaro come la neve e il freddo siano state le cause determinanti per la sbandata, e il conseguente salto, che hanno ucciso Angiolino Parisato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'auto sbanda e poi precipita nel vuoto: il gelo fa la prima vittima

VeronaSera è in caricamento