Giovedì, 28 Ottobre 2021
Incidenti stradali Negrar / Via Colle Masua

Adriano Tommasi di 41 anni morto per un incidente in moto a Negrar

Una giro in moto sfruttando la prima giornata di bel sole si è trasformata in tragedia in via Colle Masua: il veronese si è scontrato contro un Suv davanti agli occhi del fratello

Avevano sfruttato una delle prime belle giornate di sole per una scampagnata in moto, ma le belle speranze di un giro tranquillo si sono trasformate in una tragedia. Un uomo di 41 anni, Adriano Tommasi, commerciante di Negrar, è morto ieri pomeriggio scontrandosi contro un Suv. Un dramma che si è consumato davanti agli occhi del fratello, anche lui centauro.

L'incidente è avvenuto verso le 16e10, in via Colle Masua. I due fratelli stavano percorrendo la strada in direzione Negrar: si trattava di un percorso in salita, circondato da alcune curve. In base a quanto ricostruito sommariamente dai carabinieri di Caprino, allertati dalla chiamata d'emergenza, sembra che il 41enne abbia perso il controllo della moto, una Ducati, e scivolando sull'asfalto a grande velocità sia poi andato a sbattere contro il paraurti di un Bmw X5. Un impatto violentissimo: l'uomo è morto sul colpo. Non c'è stato nulla da fare per i sanitari, sul posto in pochissimi minuti. La rianimazione non è servita a nulla e il medico è stato costretto a dichiarare la morte. A bordo del Suv, come segnala l'Arena, c'era una famiglia composta da fratello 23enne alla guida, la sorella con i quattro figli piccoli e la madre. Gli occupanti del Bmw si sarebbero visti arrivare il motociclista dopo un sorpasso di un'altra auto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adriano Tommasi di 41 anni morto per un incidente in moto a Negrar

VeronaSera è in caricamento