rotate-mobile
Venerdì, 26 Novembre 2021
Incidenti stradali

Dramma in A4: morto un 23enne, sbalzato fuori dall'auto e investito. Grave una 21enne

Il tragico incidente ha avuto luogo nella tarda serata di mercoledì all'altezza del casello di Vicenza Ovest. Sull'episodio, che vede coinvolti due giovani residenti a Verona, sta lavorando la Polizia stradale di Padova per ricostruire l'esatta dinamica

Una coppia di giovani veronesi è la sfortunata protagonista del drammatico incidente stradale avvenuto sulla A4 nella tarda serata di mercoledì: a perdere la vita è stato un giovane italiano, Pietro Cuomo, nato nel 1998 a Negrar, mentre è stata condotta in codice rosso in ospedale una giovane ragazza di origine romena classe 2000, entrambi residenti a Verona. 

La dinamica di quanto accaduto intorno alle 22.10 nei pressi dello svincolo di Vicenza Ovest, in direzione di Venezia, è al vaglio della Polizia Stradale di Padova. Stando alle prime ipotesi il 23enne avrebbe perso il controllo del veicolo commerciale Fiat, che sarebbe stato trovato con la parte anteriore rivolta nel senso opposto di marcia: per cause ancora in fase di accertamento, il conducente è stato sbalzato fuori dal mezzo, verosimilmente anche perché senza cinture di sicurezza, e travolto dagli altri veicoli in transito che se lo sarebbero trovato davanti, senza la possibilità di evitarlo. La 21enne invece è rimasta incastrata all'interno della Fiat ed è stata estratta dai vigili del fuoco intervenuti sul posto, i quali hanno anche messo in sicurezza il mezzo. 
In soccorso dei due giovani coinvolti sono arrivati gli uomini del Suem, ma per il 23enne non c'è stato niente da fare e hanno solamente potuto constatarne il decesso. La giovane invece, dopo essere stata liberata dai pompieri, è stata presa in cura dal personale medico, che l'ha stabilizzata e portata d'urgenza in ospedale in gravi condizioni. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma in A4: morto un 23enne, sbalzato fuori dall'auto e investito. Grave una 21enne

VeronaSera è in caricamento