Adolescente investito vicino a Porta Borsari: auto ricercata dai vigili

La Polizia municipale di Verona chiede aiuto ai cittadini per rintracciare la Fiat Punto nera che, lunedì 25 febbraio alle 14.20, è stata protagonista dell'incidente stradale che ha visto un 14enne restare ferito

La Polizia municipale è alla ricerca di una Fiat Punto nera che, lunedì 25 febbraio alle 14.20, ha urtato un 14enne che stava attraversando la strada in via San Michele alla Porta – via Diaz, nei pressi di Porta Borsari, e si è poi allontanata.

Da una prima ricostruzione del Nucleo infortunistica stradale, al quale la madre del ragazzo si è rivolta nei giorni seguenti, la conducente dell’auto sarebbe scesa a verificare le condizioni del giovane, che apparentemente illeso, non ne aveva annotato i dati.

Successivamente, il ragazzo si è fatto visitare al pronto soccorso, dove gli è stato diagnosticato un trauma al ginocchio guaribile in 8 giorni.

Per questo motivo, la Polizia municipale chiede l’aiuto dei cittadini che potrebbero aver assistito al sinistro o della stessa automobilista coinvolta, invitata a rivolgersi agli uffici della municipale di via Santissima Trinità 2a.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 21 al 23 febbraio 2020

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento