Morto in moto come l'amico un anno prima sulla stessa strada: il cordoglio per Iglis

Dolore e stupore tra amici e parenti dinanzi alla scomparsa del 39enne in un incidente

Iglis Confente - foto profilo Facebook

Una strada da molti ritenuta "maledetta", la provinciale 17 della Val d'Alpone, e una moto che esce di strada, per una vita che si spezza all'improvviso. A morire questa volta è stato un 39enne di Vestenavecchia, di professione operaio. Il fatale incidente di sabato mattina non gli ha lasciato scampo, nonostante i tentativi di soccorrerlo da parte anzitutto di un carabiniere che si trovava libero dal servizio e ha notato per primo quanto accaduto.

Il militare si è avvicinato al corpo di Iglis Confente, questo il nome del motociclista 39enne, notando come nonostante la caduta fosse ancora vivo. Di lì repentinamente il carabiniere ha lanciato l'allarme, facendo così scattare la macchina dei soccorsi che si è subito avviata. Nonostante gli sforzi, tuttavia, all'arrivo dei soccorritori della Croce rossa, oltre che dei vigili del fuoco e dell'elicottero del Suem 118, nulla vi sarà da fare oltreché constatare l'avvenuto decesso del motociclista.

Grande il dolore per parenti ed amici che oggi piangono la morte di Iglis, avvenuta per uno strano destino sulla stessa strada dove poco più di un anno fa perse la vita, sempre in moto, il suo amico Valentino. Una circostanza raccontata quest'oggi sulle pagine del quotidiano L'Arena da Marielle Gugole, ma ricordata in queste ore, con dolore e stupore, anche dagli amici di entrambi nei vari commenti esterrefatti che si susseguono via social. Un cordoglio che è stato espresso pure dall'Associazione suonatori di campane a sistema veronese che, in un post su Facebook, scrive: «Ci informano dalla squadra di Vestenanova che un loro suonatore è venuto tragicamente a mancare: Iglis Confente è salito a suonare le campane del cielo. Ci uniamo al dolore della famiglia e della squadra campanaria ed eleviamo a Dio la preghiera che lo accolga nel suo abbraccio di misericordia. Le esequie saranno celebrate mercoledì alle ore 10 a Vestenavecchia, mentre il Santo Rosario sarà martedì sera alle ore 20».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il post Facebook dell'Associazione suonatori di campane a sistema veronese

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Ingannato dalla chiamata de Numero Verde della Banca: rubati soldi dal conto corrente

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Polemica su Crisanti, il professor Palù: «È un mio allievo esperto di zanzare»

  • Regioni contro il Dpcm, la lettera: «Chiusura ristoranti alle 23, cinema e palestre aperti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento